-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 agosto 2017

Borse, allarme estivo: correzione del 10% entro due mesi?


Nonostante Wall Street continui a macinare record su record, con il Dow Jones che ha aggiornato anche oggi i suoi massii storici, si moltiplicano nella seconda settimana di agosto gli allarmi di analisti e commentatori finanziari sul pericolo di un prossimo significativo arretramento degli indici azionari. 
Già aa scorsa scorsa settimana un sondaggio condotto dalla rete CNBC aveva mostrato che il 45% degli investitori ha in generale attese ribassiste sui mercati, ma sono numerose le voci che continuano a suggerire cautela per le prossime settimane. 

La view di Canaccord

Per Tony Dwyer, strategist per l'azionario di Canaccord Genuity il mercato si trova nello stadio iniziale di una fase di correzione.Secondo l'analista, diversi e vistosi segnali mostrano infatti che i listini sono pronti ad affrontare una fase di ribassi, come il forte ipercomprato delle azioni, una volatilità storicamente bassa, e la stagionalità tipica di agosto (5 volte i mercati sono calati questo mese negli ultimi sette anni).
La più nitida indicazione che una fase di arretramento è già cominciata viene fornita per Dwyer dal recente andamento dello S&P 500, dove la percentuale di azioni "al di sopra della media mobile a 10 giorni è calata verso il 50% da un range intorno al 90%."
Per il broker, comunque, ogni correzione sarà una opportunità d'acquisto - soprattutto nei settori finanziario, energetico e industriale - e in ogni caso Dwyer resta ottimista sulla prosecuzione del mercato "toro": lo S&P 500, è la sua previsione, chiuderà  intorno ai 2.510 punti il 2017, a poche decine di punti dai livelli attuali, ma balzerà poi entro fine 2018 fino a 2800 punti. 

L'ex di CS: correzione del 10%

Preoccupazioni per certi aspetti più gravi  ha espresso Giles Keating, ex analista di punta di Credit Suisse e ora presidente del Werthstein Institute, secondo il quale gli investitori devono prepararsi ad una "brutta" correzione di mercato che arriverà nel giro di un paio di mesi.
"Penso che a un crash del mercato manchino ancora un paio d'anni," dice, "ma penso anche che una discreta correzione sia a un paio di mesi di distanza": un ritracciamento nell'ordine del 10% che per Keating dovrebbe verificarsi nel quarto trimestre, e ad innescarlo potrebbero essere i tentennamenti delle banche centrali nel loro percorso di normalizzazione delle politiche monetarie.
Il Presidente della Federal Reserve di St Louis James Bullard ha detto che si opporrebbe a ulteriori incrementi dei tassi e ha avvertito che nuovi rialzi potrebbero allontanare dai target di inflazione della Fed (2%).
Anche sul fronte BCE c'è attesa per l'approssimarsi della fine del programma di stimolo monetario (QE), ma lo scorso mese Mario Draghi ha detto che c'è ancora una lunga strada da percorrere prima che la banca centrale europea possa dire concluso il suo compito.

Supervulcano pronto a esplodere

Di un "supervulcano" pronto a esplodere parla invece Barry James, presidente del James Advantage Fund, che considera "inevitabile" una correzione "nonostante i continui record, il buon momentum e un robusto andamento dei profitti societari".
Per James, convinto che si sia ormai giunti "agli ultimi stadi di questo avanzamento del mercato", la minaccia più grave al rally azionario sono gli attuali livelli delle valutazioni: una analisi dei dati che guardi al rapporto P/E adjusted mostra infatti che in queste condizioni il mercato va normalmente in una direzione ribassista in un orizzonte di 12 mesi, e in un terzo dei casi con cali anche di oltre il 10%.
Osservazioni che fanno il paio con quanto scritto la scorsa settimana in una nota di Goldman Sachs, secondo cui con multipli a questi livelli, i rendimenti a 10 anni risultano positivi solo a singola cifra o addirittura negativi nel 99% dei casi.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.