-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 11 agosto 2017

Bond oggi: l’unica certezza è l’incertezza

 
Mercati confusi in una prima parte di agosto che riporta in campo le incertezze geopolitiche e le tensioni sulle politiche future delle Banche centrali. Il Bund ritrova forza, ma finora non si tratta di una sterzata, pur dopo i movimenti degli ultimi giorni. Lo “yield” del decennale è sceso ieri allo 0,41%, sebbene osservando il suo grafico si riscontrino ancora minimi e massimi crescenti in atto da quasi un anno. Possono essere le minacce di un dittatoruccolo nord coreano a invertire il trend? La parallela forte oscillazione rialzista dell’oro potrebbe farlo pensare. E’ il caso allora di verificare i livelli del Bund future, per capire se qualcosa di più grosso sta per annunciarsi. 
Da inizio luglio un’inversione
In realtà il mercato dà un’interpretazione diversa, poiché un non marginale recupero delle quotazioni è in atto già dal 10 luglio. E’ vero che i trend ondivaghi continui del Bund sono ormai prassi, ma le candele rosse di inizio del mese scorso avevano portato a credere in un definitivo cambiamento di direzione ribassista. Non è successo e sui 160,4 punti è partito un bel rimbalzo che ha condotto ieri il future sulla resistenza dei 163,9/164, nonché a rivedere la media mobile a 100 sedute leggermente reinclinata verso l’alto e il Super Trend passare al segno “buy”. Durerà? Decisiva la seduta di oggi, benché la lateralità di ampio respiro, con minimi su 160, massimi su 165 punti e qualche veloce “upside” oltre, sia ormai consuetudine di quasi un anno. Niente di nuovo quindi sul fronte tedesco, se non tanta incertezza. 
Anche il Btp risale, ma più con il future
Stesso comportamento per il future del governativo di casa nostra. Con una curiosa annotazione: è da marzo che risale, contraddicendo i trend del Bund, come se i venditori nelle fasi ribassiste di quest’ultimo si fossero trasformati in acquirenti di Btp. L’area dei ritrovati 134 punti è decisiva e – se confermata – potrebbe portare al recupero perfino dei 136 punti. Attenzione però alla relativa debolezza riscontrata dai Buoni del Tesoro lunghissimi, con il 2067 che fatica a ritrovare vero smalto. Il derivato quindi dà un’immagine parzialmente diversa da quanto sta avvenendo sui singoli titoli della parte lunga e medio/lunga, fenomeno dovuto forse alla diversa liquidità dei mercati. 
E gli inflation seguono
Inevitabilmente si deve guardare anche agli “inflation linked”. Per farlo in maniera globale meglio verificare i movimenti di un Etf che replica le performance di un indice composto da obbligazioni governative indicizzate all'inflazione dell'eurozona. E’ il caso dell’iShares € Inflation Linked Govt Bond, che da aprile sta accumulando, salvo le incertezze di inizio luglio dovute al timore di “tapering” in area Bce (Toronto: BCE-PRA.TO - notizie) . Il rialzo è progressivo ma l’indice si muove in un canale inclinato all’insù. Questo malgrado i segnali degli ultimi mesi dell’inflazione europea siano stati alquanto confusi. Tuttavia le obbligazioni indicizzate al rialzo del costo della vita hanno dinamiche di prezzo in parte decorrelate rispetto a quest’ultimo, dato il peso del fattore tassi. 
Treasuries sempre più forti
L’incertezza trova infine un’ultima conferma nei titoli di Stato Usa, il cui decennale continua a salire in termini di quotazione, con il rendimento sceso al 2,2%. Una rottura di 2,14% porterebbe a smentire clamorosamente le dichiarazioni della Yellen di una politica rialzista dei tassi. Ed è quanto gli analisti pensano sempre più, con la convinzione che la Fed voglia prima di tutto fare le pulizie, riducendo “relativamente presto” il volume degli attivi acquistati negli anni con il QE a stelle e strisce. Insomma l’operazione di diminuzione del bilancio passa in primo piano rispetto all’aumento dei tassi. Così i mercati prevedono un annuncio a settembre sulla strategia di riduzione appunto del bilancio e a dicembre su un nuovo rialzo dei tassi.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.