-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 4 agosto 2017

Analisi fondamentale giornaliera del prezzo del gas naturale – Le scorte superano la media quinquennale di appena il 3%

Durante la giornata di giovedì, il gas naturale si è mosso in ribasso. Tale andamento prosegue nelle prime ore della sessione di venerdì. Il declino del prezzo è stato provocato dal rapporto settimanale sulle scorte dell’Agenzia degli Stati Uniti per l’Informazione sull’Energia (Eia), pubblicato nella giornata di ieri. Il documento ha, infatti, segnalato che, durante la settimana conclusasi il 28 giugno, le scorte di gas naturale degli Stati Uniti sono aumentate di 20 miliardi di piedi cubici invece dei 22 miliardi attesi.
Il gas naturale con scadenza a settembre ha toccato i 2,800$, muovendosi in ribasso di 0,011$ ossia dello 0,39%.
Il dato dell’Eia ha superato la media delle previsioni, ma non è stato sufficiente a stimolare quanti investono sul rialzo tanto da sfidare le notevoli posizioni short. Inoltre, la maggior parte dei trader si concentra sulle previsioni meteorologiche a due settimane, che non promettono bene per quanti puntano sul rialzo.
L’Eia ha annunciato che, per questo periodo dell’anno, la media quinquennale delle scorte è di 44 miliardi di piedi cubici. Nel 2016, il gas naturale prelevato dai depositi raggiungeva i 6 miliardi di piedi cubici.
Rispetto allo scorso anno, le scorte sono diminuite dell’8,5%, ma superano la media quinquennale del 3%.
Secondo l’Eia, le scorte operative di gas naturale degli Stati Uniti raggiungono circa i 3,010 trilioni di piedi cubici, superando di 87 miliardi di piedi cubici la medi quinquennale di 2,923 trilioni di piedi cubici e risultando inferiori di 279 miliardi di piedi cubici al totale dello stesso periodo dello scorso anno. Nel 2016, il gas naturale operativo nei depositi raggiungeva i 3,289 trilioni di piedi cubici.
Grafico giornaliero del gas naturale con scadenza a settembre 

Previsioni

Nel breve periodo, il prezzo potrebbe consolidare tendendo al ribasso a causa della domanda interna che, nelle prossime due settimane, dovrebbe scendere a moderata dopo essere stata elevata per tre settimane.
Nei prossimi due giorni, temperature più basse dovrebbero raggiungere il Midwest per poi spostarsi lentamente su aree tradizionalmente a domanda elevata a est e a sud. Pertanto, il tempo sarà mite e la domanda di gas naturale sarà moderata.
Nelle prossime settimane, si dovranno seguire i dati sulle scorte, perché potrebbero provocare un rialzo in inverno. Pertanto, è utile osservare i contratti a più lunga scadenza.
This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.