-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 28 agosto 2017

22 milioni di dollari per finanziare l'hamburger sintetico


Richard Branson e Bill Gates, famosi finora per gli investimenti nell'industria aerospaziale (Branson) e per l'impegno filantropico (Gates) hanno deciso di unire le rispettive forze per finanziare un'altra innovazione: la carne artificiale.

Il progetto

Sembra sia proprio questo il motivo per cui la Memphis Meats, è riuscita a raccogliere 22 milioni di dollari per continuare le sue rierche sullo sviluppo della carne da cellule e non dall'uccisione di animali.
Non si tratta di un progetto particolarmente originale ma anche della possibilità di eliminare ocn un colpo di spugna, l'industria degli allevamenti intensivi, da sempre fonte acclarata di inquinamento. Richard Brandson, fondatore della Virgin ha in mano anche la Cargill Inc, una delle più grandi aziende agricole mondiali e diversi istituti di ricerca che potrebbero essere presto indirizzati verso il progetto.

Per ora il problema principale è proprio il costo: la tecnologia attuale prevede, infatti, sia tempi di realizzazione estremamente lunghi che costi estremamente alti anche nel caso di un mercato molto più ampio rispetto a quello attuale, assolutamente minimo visto che il primo hamburger è stato servito nel febbraio 2016.

Il settore Food

Ma il settore, embrionale oggi, potrebbe svilupparsi addirittura con la creazione di un indotto che prevede la formazione professionale di chef oltre alla creazione di nuovi prodotti.

Non solo, ma anche il consumatore di riferimento potrebbe essere diverso: attualmente la sensibilità verso le condizioni degli animali negli allevamenti intensivi ha portato ad un aumento del numero di vegani nel mondo, unan tendenza che, da salutista e ambientalista, è diventata con il tempo anche una moda.
Ebbene, la presenza nei menu di carne ottenuta senza violenza conquisterebbe anche quella fascia di consumatori che, invece, per motivi etici l'avrebbe evitata.
Un settore, quello del cibo, che sta attraversando una metamorfosi dettata non solo dai gusti ma anche, appunto, dall'interesse dei consumatori verso la qualità del cibo stesso.

Proprio partendo da questa constatazione Amazon, recentemente, ha dato vita ad una strategia precisa che ha visto come primo step l'acquisizione di Whole Foods, numero uno del cibo biologico negli Usa, diventata ufficialmente la sua divisione alimentare, e come secondo step il taglio netto dei prezzi dei prodotti di largo consumo per permettere l'allargamento immediato della fascia di utenti/acquirenti. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.