-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 25 luglio 2017

Le Borse UE riprendono quota: Piazza Affari sale ancora


Ancora una seduta con il segno meno per la piazza azionaria giapponese che ha perso terreno per la terza giornata consecutiva. L'indice Nikkei 225 è sceso dello 0,1% dopo la chiusura contrastata di ieri a Wall Street, senza ricevere particolari scosse dal fronte valutario, con il cambio dollaro-yen a poca distanza dai valori del close di ieri.
Dalle minute della Bank of Japan si è appreso che l'uscita dagli stimoli monetari in Giappone è ancora lontana e questo ha portato ad una sostanziale stabilità del dollaro-yen in attesa di indicazioni dalla Fed che domani annuncerà la sua decisione sui tassi di interesse.
In ripresa le Borse europee che dopo il calo delle ultime sedute hanno ripreso quest'oggi la via dei guadagni.

Il Ftse100 e il Cac40 si apprezzano rispettivamente dello 0,73% e dello 0,66%, mentre il Dax30 viaggia in salita dello 0,35%.
A sostenere gli acquisti contribuiscono le buone notizie arrivate in Germania dall'indice IFO che a luglio ha segnato un recordo storico, salendo a 116 punti, in rialzo rispetto ai 115,1 di giugno, battendo le attese degli analisti che si erano preparati ad un calo a 114,9 punti.

In Francia è stato diffuso invece il dato relativo alla fiducia delle imprese che a luglio è rimasto invariato a 109 punti, oltre le previsioni del mercato che stimava un calo a 108 punti.
In positivo anche Piazza Affari che dopo essere stata l'unica a salire ieri in Europa, si spinge ancora in avanti, con il Ftse Mib ad un passo dall'area dei 21.500 punti, in progresso dello 0,71%.
Tra le blue chips in controtendenza troviamo Saipem che arretra dell'1,46% sulla scia dei conti del primo semestre, archiviato con una perdita di 110 milioni di euro, di cui 157 milioni nel secondo trimestre, per via di svalutazioni e oneri da riorganizzazione.


Segno meno anche per Buzzi Unicem e Banca Mediolanum che flettono dello 0,5% e dello 0,27% e poco sotto la parità si muovono Fca ed Exor con un calo dello 0,2% e dello 0,04%.
In positivo i bancari con l'unica eccezione di Bper Banca che perde lo 0,34%, mentre Banco BPM mostra un frazionale rialzo dello 0,06%, preceduto da Intesa Sanpaolo e Mediobanca che avanzano dello 0,68% e dello 0,92%.
Ancora meglio Ubi Banca con un rialzo dell'1,25%, ma la migliore performance è quella di Unicredit che sale dell'1,55%.
Luxottica si apprezza del 2,12% dopo che il gruppo ha chiuso il primo semestre dell'anno con un utile netto in rialzo del 6,7% a cambi correnti a 567 milioni di euro, mentre i ricavi sono aumentati del 4,2% a 4,92 miliardi di euro.
In evidenza Leonardo che guadagna il 2,27% in attesa dei risultati che saranno resi noti tra due giorni e performa bene anche Poste Italiane con un vantaggio del 2,24%, sulla scia della promozione di Banca Akros che ha migliorato il giudizio sul titolo da "neutral" a "buy", con un prezzo obiettivo a 7,1 euro.
Sul fronte macro Usa oltre all'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa, si conoscerà l'indice S&P Case Shiller che a maggio dovrebbe mostrare una variazione positiva del 5,9% su base annua, rispetto al 5,7% precedente.

Per l'indice relativo alla fiducia dei consumatori di luglio si prevede un calo da 118,9 a 116 punti.
Da seguire prima dell'avvio degli scambi i risultati trimestrali di 3M e di Caterpillar con un eps atteso rispettivamente a 2,56 e a 1,25 dollari, ma saranno diffusi anche i conti di Du Pont e di Eli Lilly che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 1,29 e a 1,05 dollari.
Per le trimestrali di General Motors e di McDonald's le attese parlano di un eps di 1,69 e di 1,62 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai conti di AT&T e di Texas Instruments che dovrebbero consegnare un utile per azione pari a 0,74 e a 0,96 dollari.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.