-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 20 luglio 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

Investimenti Bnp Paribas
 
FTSEMIB INDEX
L’indice Ftse Mib ha terminato al rialzo le contrattazioni nella seduta di metà settimana, senza completare il pull-back sulla ex-resistenza di quota 21.270 punti. Il movimento potrebbe essere completato nelle prossime sedute. Lo scenario, in ogni caso, rimarrà positivo fino a rientro all’interno dell’area di neutralità tra 21.270 e 20.590, che ne aveva contenuto le quotazioni per tutto il mese di giugno. Sul grafico a trenta minuti è visibile l’allungo di ieri ma anche la frenata nelle vicinanze della linea di tendenza discendente dai massimi del 17 e 18 luglio, attualmente transitante a 21.490. La rottura al rialzo della resistenza dinamica permetterebbe all’indice guida di Piazza Affari di mettere a segno nuovi allunghi.
SCENARIO RIALZISTA
L’apertura di posizioni long in area 21.430 punti avrebbe obiettivi a 21.500 e 21.556 punti. Lo stop loss scatterebbe sotto 21.400.
SCENARIO RIBASSISTA
Short su test di area 21.490 con obiettivi a 21.430 e 21.400. Lo stop loss potrebbe essere posizionato a 21.513.
EUROSTOXX 50
La candela bianca rialzista con cui l’indice Euro Stoxx 50 ha concluso la seduta di mercoledì è rimasta completamente nel range di variazione della sessione precedete. Sarà quindi una violazione, verso l’alto o verso il basso, della candela nera disegnata martedì, a determinare eventuali allunghi o discese dell’Euro Stoxx 50. In particolare, al rialzo, la rottura corrisponderebbe, sul grafico a trenta minuti, alla violazione della linea di tendenza traccibile con i massimi del 20 giugno e del 26 giugno, attualmente transitante in area 3.520 punti. Prima, tuttavia, l’indice delle bue chip europee dovrà affrontare il prolungamento di un’altra trendline, quella rialzista risalente dai minimi del 6 e 11 luglio, violata al ribasso proprio nella seduta di martedì.
SCENARIO RIALZISTA
Possibili long su tenuta di 3.494 punti con obiettivi a 3.517 e 3.524 con uno stop loss posizionabile a 3.484.
SCENARIO RIBASSISTA
Operatività short potrebbe essere avviata da 3.488 punti. I target sarebbero posizionati a 3.469 e 3.460 punti con stop loss a 3.500.
DAX
Continua a convincere ben poco il Dax che ha terminato al rialzo, ieri, ma con scambi limitati e una chiusura poco sotto l’apertura di contrattazioni. Da monitorare, dopo la rottura al rialzo del canale rialzista che aveva accompagnato l’indice tedesco dal dicembre 2016, la fascia tra 12.676 punti e 12.319 punti. La caduta di quest’ultima darebbe un segnale negativo e porterebbe alla chiusura del gap rialzista lasciato aperto lo scorso 24 aprile da 12.091 punti. Sul grafico a trenta minuti la rottura al rialzo della resistenza a 12.491 punti potrebbe aprire lo spazio per risalite verso 12.572 punti in prima battuta. Sul fronte opposto è da monitorare l’area dei 12.400 punti, al di sotto della quale si tornerebbe sugli importanti supporti di quota 12.319.
SCENARIO RIALZISTA
Long solo sopra 12.490 punti con obiettivi a 12.542 e 12.572. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 12.468 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
L’apertura di posizioni short da 12.473 punti proporrebbe obiettivi a 12.423 e 12.400 con uno stop loss posizionabile sopra 12.490.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.