-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 24 luglio 2017

La reazione del Ftse Mib è di buon auspicio: i target di breve

Davide Pantaleo
 
Dopo due sedute consecutive in calo, le Borse europee hanno continuato a perdere terreno oggi, pur riuscendo in qualche modo a contenere le perdite. A fine sessione il Ftse100 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dell'1,02% e dello 0,25%, mentre il Cac40 è salito dello 0,2%.
Il Ftse Mib riparte dai supporti: i prossimi obiettivi nel breve
Ad avere la meglio è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib fermarsi a 21.326 punti, con un progresso dello 0,59%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.364 e un minimo a 21.149 punti.
L'indice delle blue chips quest'oggi ha segnato un minimo perfettamente coincidente con quello di venerdì scorso in area 21.150. La tenuta di questo livello ha favorito un recupero che ha portato le quotazioni poco al di sopra di area 21.300.
La ripresa dell'indice dal supporto di area 21.200 lascia ben sperare per una prosecuzione del rimbalzo che porterà il Ftse Mib a misurarsi nuovamente con l'ostacolo dei 21.500/21.600 punti da cui è stato respinto nelle ultime giornate.
Oltre questo livello ci sarà spazio per un test sui massimi dell'anno in area 21.800, rotta la quale sarà possibile un allungo sulla soglia psicologica dei 22.000 punti. Ulteriori sviluppi positivi si avranno con la rottura di questa resistenza con target successivi a 22.400/22.500 punti nella migliore delle ipotesi.
Segnali di maggiore incertezza si avranno con ripiegamenti al di sotto di area 21.200/21.150, rotta la quale il Ftse Mib andrà a testare la soglia dei 21.000 punti. Oltre questo livello la discesa proseguirà verso i 20.800/20.700 prima e in seguito in direzione dell'importante sostegno a 20.550/20.500 punti.
Se l'indice sfonderà al ribasso quest'ultimo livello si avrà un'inversione del trend con il rischio di flessioni più accentuate verso i 20.000 punti prima e i 19.500 in un secondo momento.
Confidiamo ancora in una ripresa dei corsi che portino il Ftse Mib a mettere nuovamente sotto pressione i massimi delle ultime sedute in area 21.500/21.600.
I market movers in America e in Europa
Domani sul fronte macro Usa oltre all'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa, si conoscerà l'indice S&P Case Shiller che a maggio dovrebbe mostrare una variazione positiva del 5,9% su base annua, rispetto al 5,7% precedente. Per l'indice relativo alla fiducia dei consumatori di luglio si prevede un calo da 118,9 a 116 punti.
Sul fronte societario da seguire prima dell'avvio degli scambi i risultati trimestrali di 3M e di Caterpillar (Londra: 0Q18.L - notizie) con un eps atteso rispettivamente a 2,56 e a 1,25 dollari, ma saranno diffusi anche i conti di Du Pont e di Eli Lilly che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 1,29 e a 1,05 dollari.
Per le trimestrali di General Motors (NYSE: GM - notizie) e di McDonald's le attese parlano di un eps di 1,69 e di 1,62 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà ai conti di AT&T (Sao Paolo: ATTB34.SA - notizie) e di Texas Instruments (Swiss: TXN.SW - notizie) che dovrebbero consegnare un utile per azione pari a 0,74 e a 0,96 dollari.
In Europa si guarderà alla Germania dove sarà reso noto l'indice IFO che a luglio dovrebbe calare da 115,1 a 114,9 punti.
Per la fiducia delle imprese in Francia a luglio si prevede una conferma della rilevazione precedente a 108 punti.
I titoli da monitorare a Piazza Affari
A Piazza Affari da seguire Saipem (Londra: 0NWY.L - notizie) che presenterà i risultati del secondo trimestre e dei primi sei mesi dell'anno. Alla prova dei conti saranno chiamati anche Ei Tower, ePrice, Fincantieri, Inwit (Monaco: 28477681.MU - notizie) , Mondo TV (Londra: 110596.L - notizie) e Sogefi (Londra: 0NV0.L - notizie) .
Segnaliamo anche Fca in vista dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in Europa che saranno diffusi dall'Acea con riferimento al mese di giugno.
Sotto i riflettori Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) che ha chiuso il primo semestre dell'anno con un utile netto in rialzo del 6,7% a cambi correnti a 567 milioni di euro, mentre i ricavi sono aumentati del 4,2% a 4,92 miliardi di euro.
In agenda un'assemblea di Fiera Milano (Milano: FM.MI - notizie) per la nomina di un amministratore e si riunirà anche l'assise di Meridie per deliberare in merito alla fusione per incorporazione della società in Meridie Advisory.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.