-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 luglio 2017

Investire in modo Systematic

Daniel Settembre ITF News

martedì 18 luglio 2017

“Gli investitori sono sempre più a loro agio con l’idea di strategie d’investimento automatizzate. A parte la loro scalabilità, le strategie quantitative hanno presentato negli ultimi anni risultati convincenti, ovvero performance relativamente superiori a quelle delle strategie più tradizionali, che in questi stessi anni hanno invece sofferto”. Lo spiega Riccardo Cervellin, Amministratore Delegato di GAM (Italia) SGR durante un incontro riservato a consulenti finanziari e bankers, al quale sono intervenuti esperti d’investimenti sistematici e di Intelligenza Artificiale, oltre che psicologi, per discutere le specificità dell’applicazione dell’intelligenza artificiale e dell’uso di algoritmi sistematici nella diversificazione intelligente dei portafogli.

Con l’aumentare dei Big Data e lo sviluppo crescente del machine learning, infatti, anche la gestione patrimoniale subisce il fascino dell’innovazione tecnologica. Proprio l’unione di questi due macro trend ha dato vita a GAM Systematic, una piattaforma che nasce dall’acquisizione nel 2016 di Cantab Capital Partners, di Cambridge, da parte di GAM, uno dei maggiori provider di prodotti UCITS alternativi in Europa. La società ha un focus su una metodologia scientifica e investimenti basati su regole. I segnali di investimento sono basati su dati relativi a prezzi e ai fondamentali con un risk management di qualità.

“L’analisi dei Big Data consente di conoscere le preferenze del pubblico e orientare le offerte commerciali e politiche e permette di raccogliere segnali di secondo ordine che concorrono alla migliore comprensione dello scenario: è questa la novità delle gestioni sistematiche, algoritmi complessi disegnati per selezionare i segnali e prendere decisioni coerenti”, sottolinea Cervellin.

L’annosa querelle se sia meglio dare ascolto a un algoritmo deterministico o a una persona fisica nelle decisioni finanziarie è arricchita dall’intervento di Paolo Legrenzi, professore Emerito di Psicologia presso Università Ca’ Foscari e curatore della rubrica settimanale “I Soldi in Testa” di GAM. “Gli algoritmi non hanno bias comportamentali – e cioè non sono soggetti a pregiudizi finanziari come l’avversione alle perdite o l’effetto gregge”, ha spiegato Legrenzi, “non si lasciano distrarre dalle emozioni e questo è un fattore positivo. L’evoluzione di millenni di storia ha prodotto una mente, quella umana, che non è progettata per calcoli probabilistici”.

Il tema di come le nuove frontiere dell’Intelligenza artificiale possano essere applicate nel campo degli investimenti viene invece affrontato da Anthony Lawler, co-responsabile GAM Systematic di GAM. Si parla di “strategie sistematiche” quando il processo di investimento è governato da algoritmi complessi e testati che analizzano milioni di dati. “Le decisioni di investimento di un processo sistematico sono assunte sotto regole formulate con chiarezza e trasparenza. Il processo è scevro dai bias cognitivi che insidiano le valutazioni umane, è ripetitivo, trasparente e, soprattutto, condotto sotto la stretta sorveglianza dell’uomo: l’obiettivo è quello di raggiungere rendimenti positivi in termini assoluti con una bassa correlazione con le asset class tradizionali”.

“La scalabilità dei processi, la robustezza del risk management, la qualità dei segnali generata dagli algoritmi più recenti consentono ai gestori con solide competenze quantitative di generare valore nei portafogli, con costi decisamente contenuti”, continua Anthony Lawler. “Computer e machine learning, opportunamente programmati, hanno il compito di trovare anche limitati margini di valore nella maggior parte dei titoli in universi di investimento che ne contengono migliaia. Ciò significa che non c’è bisogno di un nuovo team per ciascun nuovo mercato o classe di attivo che si pensa di valutare”.

GAM ha deciso così di offrire le sue gestioni sistematiche in veicoli UCITS, consentendo così a una moltitudine di risparmiatori l’accesso a strategie sofisticate. Si tratta di 3 prodotti: il GAM Systematic Alternative Risk Premia, il GAM Systemic Equity Market Neutral e il GAM Systemic Diversified Macro.

Il primo ha l’obiettivo di generare rendimenti assoluti con una bassa correlazione di lungo termine con le asset class tradizionali come azioni e bond, mentre il secondo cerca di generare rendimenti assoluti indipendenti dalla condizione dei mercati azionari utilizzando un approccio sistematico per investire in azioni in un portafoglio market neutral. Infine, il terzo usa un approccio sistematico investendo su strumenti liquidi a livello globale con un portafoglio multi-asset e multi-strategia. 

http://news.itforum.it

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.