-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 20 luglio 2017

I cibi più strani e costosi al mondo

Rossana Prezioso
 
Il rito del caffè mattutino è quanto di meglio si possa avere per riuscire a svegliarsi.
Dal caffè al tè... 
Ma il risveglio rischia di non essere dei migliori se come miscela si usa quella del Kopi Luwak. E per più di un motivo. Prima di tutto per il prezzo che arriva a 400 dollari al chilo (chiunque si lamenti del prezzo della tazzina al bar è avvertito) ma anche per il processo con cui viene ottenuto: le bacche, infatti, invece di subire la classica tostatura (manto di monaco secondo il grande Eduardo De Filippo) vengono fatte mangiare da un particolare zibellino, indonesiano nello specifico, il Luwak che, come Natura vuole, dopo qualche ora le defeca: i raccoglitori, allora, entrano in scena e raccolgono quanto l'animale ha lasciato. Per chi volesse provare...
Passando dal caffè al tè, chi vuole e soprattutto chi se lo può permettere, potrebbe assaggiare l'Hong Pao Tea, che cresce sulle montagne di Wuyi, nella provincia di Fujian in Cina. particolarmente aromatico oltre che costoso: 9mila euro per ogni infuso e fino a 1milione di dollari per ogni chilo.
...passando per il pollo  
Volendo passare dal bere al mangiare, impossibile non citare il famoso manzo di Kobe. Si tratta di bovini di razza Tajima-gyu, selezionati appositamente per avere un'alta percentuale di grasso intramuscolare. In realtà il nome Kobe è solo indicativo dal momento che allevamenti molto apprezzati si hanno anche in altre cittadine come Omi, Sanda Mishima e Matsusaka. I capi destinati al consumo devono sottostare a rigidi parametri (peso, percentuale di marezzatura, in caso di femmine non devono aver mai partorito, in caso di maschi devono essere stati castrati) anche se la particolarità più originale è il massaggio cui sono sottoposti gli esemplari durante l'allevamento. Il prezzo è relativamente basso: 200 euro al chilo, minimo. Molto poco in proporzione ai 2.500 dollari del pollo nero Ayam Cemani, anch'esso indonesiano. Ovviamente i 2.500 dollari si riferiscono a q uanto pagato per ogni singolo pollo.
Ma quello che sembra essere il più lontano dai parametri occidentali è il cosiddetto nido di rondine: a differenza di quanto possiamo credere non si tratta del nido fatto con pasta all'uovo come è solito nella tradizione italiana, bensì di veri e propri nidi che gli uccelli "swiftlet" creano usando i fili della loro saliva. Il prezzo? 1.806 - 1.580 dollari al chilo.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.