-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 16 giugno 2017

Trend rialzista intatto a Wall Street: i titoli per il trading


Davide Pantaleo
 
Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto alcune domande sugli indici azionari americani e su alcuni titoli Usa.
A Wall Street nelle ultime giornate il Dow Jones è riuscito ad aggiornare i suoi massimi storici, mentre si è mostrato più cauto l'S&P500, diversamente dal Nasdaq Composite che continua ad indietreggiare dopo il netto calo di venerdì scorso. Come valuta lo scenario attuale e quali sono le attese nel breve?
L'appuntamento di mercoledì con la Fed non ha provocato particolari disagi agli indici azionari che di fatto non hanno registrato variazioni di rilievo. Siamo in pieno trend rialzista per i tre indici principali, con il Dow Jones che ha aggiornato i massimi storici come da lei segnalato. L'S&P500 non ha violato supporti di rilievo e si trova ancora su livelli dai quali può ripartire al rialzo, visto che si è mantenuto per ora al di sopra dei 2.426 punti.
Il prossimo obiettivo al rialzo è a 2.445 punti, ossia sugli ultimi massimi storici, superati i quali confermiamo il target già indicato nell'intervista della scorsa settimana a 2.480/2.500 punti.
Per un posizionamento al ribasso sull'S&P500 attenderei la violazione dei 2.420 punti, con target in area 2.400, mentre nel range tra i 2.426 e i 2.445 punti mi asterrei dall'operazione, se non con veloci trade.
Il Dow Jones è finalmente uscito dalla sua compressione psicologica e possiamo confermare il target rialzista già indicato nelle interviste precedenti a 21.750/21.800 punti.
In caso di ritracciamenti aprirei posizioni short a 21.200, ma non manterrei le posizioni aperte oltre i 21.000 punti.
Il Nasdaq Composite venerdì scorso ha interrotto il suo cammino rialzista, ricordando che è stato l'indice che prima e più di altri ha aggiornato più volte i suoi massimi storici.
Dall'area dei 6.100 si è già avuta una prima reazione e mi aspetto una ripresa degli acquisti, fermo restando che per l'apertura di posizioni long attenderei la violazione dei massimi in area 6.340, con target a 6.600 punti.
Per lo short attenderei un ritorno sui 6.100 punti con obiettivo a 6.000/5.900, segnalando che con il raggiungimento di questi livelli verrebbe violato il trend di lungo periodo, con la conseguente formazione di una divergenza.
Quali sono i titoli che in questo momento sta seguendo con più interesse a Wall Street?
Partiamo da Home Depot (Swiss: HD-USD.SW - notizie) che nei giorni scorsi ha violato il trend rialzista per tre sessioni consecutive e poi ha ripreso la via dei guadagni. Il titolo si è riportato così nel trend rialzista e penso che a questo punto possa proseguire in salita con primo obiettivo i 160,75 dollari, oltre cui si avranno ulteriori allunghi in direzione dei 165/167 dollari.
Per un ingresso long sfrutterei la violazione dei 157,5 dollari, mentre per un posizionamento al ribasso, sul quale ho maggiori dubbi, non interverrei prima dei 151,7 dollari, con obiettivo i 147,5/145 dollari.
Su Home Depot ho una view abbastanza positiva e mi aspetto una prosecuzione degli acquisti nel breve.
Segnalo anche Chevron Corporation (Xetra: 852552 - notizie) che nella seduta di mercoledì ha chiuso il gap-up lasciato aperto il 9 giugno scorso in area 106,37 dollari. E' probabile che il titolo possa riprendere ora la via del rialzo e per un acquisto attenderei i 108,5 dollari, con target a 110/112 dollari.
In caso di rottura dei 106 dollari si potranno valutare posizioni short con obiettivo a 104 dollari.
Infine sto seguendo General Electic che dopo il gap-up registrato in avvio di settimana ha vissuto due sedute in calo con un recupero nella sessione di mercoledì.
Con la rottura confermata dei 29,46/29,47 dollari il titolo potrà spingersi verso i 30,5 dollari, mentre al ribasso la violazione dei 28,35 dollari potrebbe spingere General Electric (Euronext: GNE.NX - notizie) a chiudere il gap lasciato aperto nei giorni scorsi, con target quindi a 27,94 dollari. 

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.