-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 8 giugno 2017

Piazza Affari supererà indenne anche le elezioni UK?

Davide Pantaleo
 
La seduta odierna si è conclusa in maniera contrastata per le Borse europee che non hanno fatto registrare variazioni percentuali rilevanti, presentandosi a fine giornata con segni diversi. Il Ftse100 e il Cac40 sono scesi rispettivamente dello 0,36% e dello 0,02%, mentre il Dax30 è salito dello 0,32%.
Ftse Mib: positiva la riconquista di area 21.000. E ora?
A scattare in avanti è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 21.042 punti, con un rialzo dell'1,46%, dopo aver toccato nell'intraday un massimo a 21.093 e un minimo a 20.662 punti.
L'indice delle blue chips non è stato immune dall'incertezza oggi, ma dopo aver avvicinato i minimi di ieri è riuscito ad imboccare con decisione la via dei guadagni, spingendosi oltre la soglia dei 21.000 punti che nelle ultime sedute è stata avvicinata senza essere superata.
Piazza Affari ha superato con successo l'appuntamento con la BCE (Toronto: BCE-PRA.TO - notizie) di oggi, senza registrare alcun impatto legato all'audizione dell'ex direttore dell'FBI. Ora l'attenzione si concentra sulle elezioni in Gran Bretagna, in merito alle quali le prime indicazioni dovrebbero arrivare nelle prime ore della notte, ma per un risultato più affidabile bisognerà attendere le prime ore di domani.
Se non ci saranno sorprese negative su questo fronte, il Ftse Mib potrà proseguire la sua ascesa e su tenuta di area 21.000 spingersi in direzione dei 21.200/21.300 punti prima e dei 21.500 in un secondo momento. Con il superamento di quest'ultimo livello ci sarà spazio per un test dei massimi dell'anno in area 21.800, senza escludere eventuali approdi sulla soglia psicologica dei 22.000 punti.
Ritorni al di sotto di area 21.000 potrebbero portare nuova incertezza con il rischio di una flessione verso i 20.700 punti prima e in seguito dei 20.550/20.500 punti. Molto importante sarà la tenuta di quest'ultima soglia supportiva, per evitare ulteriori discese che con buona probabilità porteranno alla chiusura del gap-up del 24 apile poco sotto l'area dei 20.000.
I market movers in America e in Europa
Per la prossima seduta sul fronte macro Usa si segnalano solo le scorte all'ingrosso che ad aprile dovrebbero mostrare una variazione negativa dello 0,3%, in linea con la lettura preliminare e in calo rispetto al rialzo dello 0,2% precedente.
In Europa si guarderà alla Germania dove sarà reso noto il dato relativo alla bilancia commerciale che ad aprile dovrebbe evidenziare un saldo positivo di 23 miliardi di euro, in frenata rispetto ai 25,3 miliardi di marzo.
In Francia sarà reso noto il dato della produzione industriale di aprile visto in crescita dello 0,7%, rispetto al rialzo dello 02% del mese precedente.
Da segnalare che domani è atteso da parte di Moody's l'aggiornamento del rating dell'Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.