-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 1 giugno 2017

Piazza Affari: la vera sorpresa arriverà prima del week-end?


Dopo l'andamento a due velocità di ieri, le Borse europee quest'oggi hanno imboccato tutte la stessa direzione, chiudendo gli scambi in positivo. Il Ftse100 e il Dax30 si sono mossi quasi di pari passo salendo rispettivamente dello 0,32% e delo 0,4%, preceduti dal Cac40 che ha messo a segno un progresso dello 0,66%.

Ftse Mib alle prese con un ostacolo, rilevante, ma non insormontabile

A salire sul podio è stata Piazza Affari che dopo il calo di ieri ha ritrovato la via dei guadagni, con il Ftse Mib fermatosi in chiusura a 20.936 punti, in salita dello 0,99%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.007 e un minimo a 20.732 punti.
L'indice si è fermato in corrispondenza dei massimi di ieri dopo aver tentato un attacco all'area dei 21.000 punti che è stata solo frazionalmente violata nell'intraday.

E' questo l'ostacolo con cui il Ftse Mib dovrà confrontarsi domani prima del week-end, in una giornata che peraltro sarà probabilmente caratterizzata da volumi di scambio inferiori alla media, per via della festività del 2 giugno in Italia che indurrà diversi operatori ad anticipare il fine settimana.
Con il superamento di area 21.000, confermato in chiusura di seduta, l'indice delle blue chips potrà tornare a mettere nel mirino la soglia dei 21.500 punti.
Sarà questo l'ultimo baluardo da abbattere prima di un ritorno sui massimi dell'anno in area 21.800, con successivo test dell'area psicologica dei 22.000.
La mancata rottura dei 21.000 punti potrebbe invece offrire agli shortisti un'occasione per tentare un nuovo attacco e in tal caso con discese al di sotto di area 20.700 si tornerà a guardare ai minimi delle ultime giornate in area 20.550/20.500.
Molto importante sarà la tenuta di questa soglia psicologica per scongiurare approfondimenti ribassisti in direzione dei 20.000/19.950 punti, dove verrà chiuso il gap-up lasciato aperto lo scorso 24 aprile.


Visto l'approssimarsi del week-end e la seduta semi-festiva di domani consigliamo di rimandare l'apertura di nuove posizioni sul Ftse Mib alla prossima settimana, quando dovrebbe delinearsi un quadro più chiaro e convincente relativamente alle possibili evoluzioni nel breve.

I market movers in America e in Europa

In chiusura di settimana in America sarà diffuso il cruciale report sull'occupazione che, con riferimento al mese di maggio dovrebbe restituire un asso di disoccupazione in rialzo dal 4,4% al 4,5%, mentre il numero di nuovi occupati nel settore non agricolo è visto a 183mila unità, rispetto alle 211mila di aprile.
Per la bilancia commerciale di aprile è atteso un saldo negativo di 43,9 miliardi di dollari, in lieve peggioramento rispetto al rosso di 43,7 miliardi del mese precedente.
In Europa si conosceranno i prezzi alla produzione che ad aprile dovrebbero salire dello 0,2% rispetto al calo dello 0,3% precedente.
Da segnalare che a mercati chiusi è atteso il verdetto di Moody's sul rating della Gran Bretagna.

Fca sotto i riflettori a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire Fca dopo che a maggio le vendite di auto in Italia sono aumentate dell'8,19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A differenza di quanto accaduto fino al mese scorso, questa volta Fca ha sottoperformato il mercato, visto che le sue immatricolazioni a maggio sono cresciute del 6,8%. In calo la market share che a maggio si è attestata al 29,44%, in contrazione rispetto al 29,78% dello stesso mese del 2016.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.