-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 14 giugno 2017

Fase di consolidamento per Eni

Fase di consolidamento per Eni che si stabilizza attorno ai 14 euro. Il titolo ha toccato un massimo intraday a 14,16 euro tornando poi sui 14 euro, non distante dalla chiusura di lunedi' a 13,96 euro. E' notizia delle ultime ore, riportata da Il Sole 24 Ore, che dopo due mesi di stop i giacimenti in Val d'Agri potrebbero ritornare in attivita' entro una settimana.
Lunedi' Equita Sim aveva confermato la raccomandazione "buy" sul titolo con prezzo obiettivo a 17 euro. Gli esperti hanno evidenziato che la produzione a Goliat puo' proseguire dopo la stipula di un accordo salariale con i lavoratori sabato scorso che mette fine alla minaccia di uno sciopero. Il campo di Eni a rischio era quello di Goliat che ha una produzione giornaliera pari al 3,6% della produzione complessiva di Eni.

I minimi raggiunti dai prezzi settimana scorsa a 13,76 euro (ma la chiusura di seduta piu' bassa del periodo e' stata registrata a 13,79 euro) sono in prossimita' di un'area di supporto cruciale, tra i 13,86 euro del picco del 25 ottobre 2016 e i 13,84 euro del minimo dell'8 febbraio di quest'anno.
Fino a che i prezzi si manterranno al di sopra di questi livelli sara' possibile continuare a sperare nella realizzazione di un rimbalzo diretto almeno fino a 14,62, lato alto del gap ribassista del 26 maggio e area di transito della media mobile a 100 giorni. Sopra quei livelli poi sarebbe possibile il test a 15,07 della linea di tendenza che scende dal massimo di inizio anno.

Sotto i 13,75/80 euro invece emergerebbe un rischio elevato di cali almeno fino a 13,15, base del canale ribassista che e' possibile ipotizzare dal top di gennaio.
(AM - www.ftaonline.com)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.