-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 giugno 2017

Borse troppo tranquille: correzione in arrivo con l'estate?


I mercati azionari, tanto europei quanto americani, continuano a mostrare un'intonazione positiva, come testimoniato dai nuovi massimi storici segnati in America dal Dow Jones e dall'S&P500 e in Europa dal Dax30.

Vix sui minimi degli ultimi 20 anni: tempesta in arrivo per l'equity?

L'ascesa delle Borse si accompagna ad una permanenza sui minini degli ultimi 20 anni dell'indice Vix, che misura la paura degli investitori.
Secondo Andrea De Gaetano, senior analyst di Olympia Wealth Management, la compiacenza sui mercati azionari, testimoniata proprio dal Vix sui minimi, desta preoccupazione. L'esperto ricorda che in passato, come ad esempio nel 1994 e nel 2006-2007, l'eccessiva tranquillità ha preceduto importanti correzioni in Borsa.

Per questo motivo De Gaetano invita alla prudenza in vista dell'estate, quando si potrebbe assistere ad un incremento della volatilità. 
Intanto nel breve sarà importante seguire con attenzione i dati macro e societari che verranno diffusi nelle prossime sedute, visto che gli stessi potrebbero avere ricadute sull'andamento dei listini azionari.

I market movers in America

Anche la seduta di domani sarà piuttosto agevole sul fronte macro Usa visto che sarà diffuso l'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americana, insieme al saldo delle partite correnti che con riferimento al primo trimestre dovrebbe mostrare un rosso di 123,6 miliardi di euro, in peggioramento rispetto ai 112,4 miliardi della rilevazione precedente.
Da segnalare un discorso di Charles Evans, presidente della Fed di Chicago, oltre al quale parlerà anche Stanley Fisher, vice presidente della Banca Centrale americana.

Da seguire anche il discorso di Eric Rosengren, a capo della Fed di Boston, e di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas.
Sul versante societario da segnalare prima dell'apertura di Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Lennar Corp. con un eps atteso di 0,78 dollari, mentre a mercati chiusi saranno diffusi i conti trimestrali di Adobe Systems e di FedEx che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 0,95 e a 3,89 dollari.
Mercoledì sarà diffuso l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, ma ancor più rilevante sarà l'aggiornamento sulle vendite di case esistenti che a maggio dovrebbero salire da 5,57 a 5,6 milioni di euro.


Nel pomeriggio sarà reso noto il report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia. 
A mercati chiusi il focus sarà sui risultati degli ultimi tre mesi di Oracle che dovrebbe consegnare un utile per azione pari a 0,78 dollari.
Giovedì saranno rese note le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 237mila a 240mila unità.
Per il Superindice di maggio si prevede una variazione positiva dello 0,3%, in linea con la lettura precedente. 
Da segnalare un'audizione al Senato di Jerome Power, membro della Fed, che parlerà della crescita economica negli Stati Uniti.
Venerdì si conoscerà l'indice PMI servizi di giugno che dovrebbe salire da 53,6 a 53,9 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero, sempre con riferimento al mese in corso, dovrebbe aumentare da 52,7 a 53 punti.

Per le vendite di case nuove a maggio si stima un rialzo da 569mila a 580mila unità. 
In agenda un discorso di James Bullard, presidente della Fed di St.Louis, oltre al quale parlerà anche Loretta Mester, a capo della Fed di Cleveland. 
Sul versante societario da segnalare prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati trimestrali di BlackBerry dai quali ci si attende un utile per azione pari a 0.

I dati macro e gli eventi da seguire in Europa

In Europa domani si guarderà alla Germania dove saranno diffusi i prezzi alla produzione che a maggio dovrebbero mostrare una variazione negativa dello 0,2%, in calo rispetto al rialzo dello 0,4% precedente.
Per mercoledì non sono previsti aggiornamenti macro di rilievo, mentre giovedì in Europa si conoscerà il dato preliminare della fiducia dei consumatori che a giugno dovrebbe attestarsi a -3 punti, in recupero rispetto alla rilevazione precedente fermatasi a -3,3 punti.
In Francia sarà diffuso il dato relativo alla fiducia delle imprese che a giugno è atteso a 109 punti, in linea con la lettura precedente.


In mattinata sarà diffuso il bollettino economico della BCE.
Venerdì in Europa si conoscerà il dato preliminare dell'indice PMI composito che a giugno dovrebbe calare da 56,8 a 56,7 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero è visto in flessione da 57 a 56,8 punti e l'indice PMI servizi scendere da 56,3 a 56,2 punti.
In Germania l'indice PMI manifatturiero di giugno è visto in contrazione da 59,5 a 59 punti, mentre l'indice PMI servizi è atteso in salita da 55,4 a 55,5 punti.

In Francia l'indice PMI manifatturiero sempre con riferimento a giugno dovrebbe aumentare da 53,8 a 54 punti, mentre l'indice PMI servizi calare da 57,2 a 57 punti.

I titoli da monitorare a Piazza Affari 

A Piazza Affari per domani si segnala un'assemblea di STM per l'approvazione del bilancio dell'ultimo esercizio, la nomina e il rinnovo dei mandati dei membri del consiglio di sorveglianza e di gestione e per il via libera al piano quadriennale di stock option.

In agenda anche l'assemblea di Uniero per l'ok ai dati di bilancio dell'ultimo esercizio.
Mercoledì si guarderà ai titoli del settore oil in vista della diffusione del report sulle scorte strategiche Usa nel pomeriggio.
Giovedì si riunirà l'assemblea di Intek Group per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio, mentre venerdì si guarderà ad Fca in vista dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in Europa che saranno diffusi dall'Acea con riferimento al mese di maggio.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.