-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 22 maggio 2017

Sarà un'ottava interessante per le Borse: gli eventi da seguire

A differenza della seduta odierna che non ha offerto particolari spunti nè in America nè in Europa, già la prossima giornata sarà decisamente più ricca di eventi. In realtà l'intera settimana si profila densa di appuntamenti sulle due opposte sponde dell'Atlantico, non solo con riferimento ai dati macro, ma anche ad altri eventi quali il meeting dell'Opec, senza dimenticare l'importante appuntamento con le minute del FOMC.

I market movers da seguire in America

Domani sul fronte macro Usa, oltre all'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americana, si conoscerà il dato preliminare dell'indice PMI di maggio che dovrebbe salire da 52,8 a 53 punti, mentre l'indice PMI servizi, sempre a maggio, dovrebbe calare frazionalmente da 53,1 a 53 punti.

Per le vendite di nuove case ad aprile è previsto un calo da 621mila a 611mila unità.
Da segnalare un discorso di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis, oltre al quale parlerà Charles Evanas, a capo della Fed di Chicago, ma a prendere la parola saranno anche Patrick Harker, presidente della Fed di Filadelfia e Lael Brainard, membro del Board guidato dalla Yellen.
Mercoledì sarà diffuso l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, ma ancor più rilevante sarà il dato relativo alle vendite di case esistenti che ad aprile dovrebbero calare da 5,71 a 5,68 milioni di unità.


Nel pomeriggio sarà reso noto il consueto report settimanale sulle scorte strategiche di petrolio e due ore prima della chiusura di Wall Street si guarderà alle minute del FOMC, ossia ai verbali dell'ultima riunione di politica monetaria tenutasi il 2 e il 3 maggio scorsi.
Prima dell'avvio degli scambi saranno diffusi i risultati degli ultimi tre mesi di Lowe's Companies e di Tiffany & Co che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 1,06 e a 0,7 dollari, mentre a mercati chiusi l'attenzione si sposterà sui conti di Hp che per non deludere le attese dovrà centrare l'obiettivo di un utile per azione pari a 0,39 dollari.
Giovedì si guarderà alle nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 232mila a 238mila unità.


In giornata è prevista la riunione dell'Opec sull'accordo relativo al taglio della produzione giornaliera. In agenda un discorso di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis, oltre al quale parlerà anche Robert Kaplan, a capo della Fed di Dallas e Lael Brainard, membro della Banca Centrale americana. 
Sul versante societario da segnalare prima dell'apertura di Wall Street i conti degli ultimi tre mesi di Abercrombie & Fitch che dovrebbero evidenziare una perdita per azione di 0,7 dollari, mentre dalla trimestrale di Dollar Tree ci si attende un eps di 0,98 dollari.
Per venerdì si segnala il PIL del primo trimestre che nella seconda lettura dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,8% rispetto allo 0,7% dell'indicazione preliminare, in frenata in confronto al 2,1% degli ultimi tre mesi del 2016.
Per gli ordini di beni durevoli ad aprile si stima una flessione dell'1% rispetto al rialzo dello 0,9% precedente, mentre al netto della componente trasporti le stime parlano di un incremento dello 0,2% dalla contrazione dello 0,2% di marzo.
Per il dato finale della fiducia Michigan di maggio si prevede una rilevazione pari a 97,7 punti, in linea con quella preliminare e in rialzo rispetto ai 97 punti della versione definitiva di aprile.


Da segnalare l'inizio del G7 a Taormina, evento che proseguirà nella giornata di sabato. 
In calendario un discorso di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas e di James Bullard, a capo della Fed di St.Louis.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa domani sarà diffuso il dato preliminare dell'indice PMI composito che a maggio dovrebbe calare da 56,8 a 56,6 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero è atteso in frazionale ribasso da 56,7 a 56,6 punti e l'indice PMI servizi è visto invariato a 56,4 punti.
In Germania sarà resa nota la seconda lettura del PIL del primo trimestre che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,6%, in linea con l'indicazione precedente, mentre l'indice PMI manifatturiero di maggio è visto in calo da 58,2 a 58 punti e l'indice PMI servizi in rialzo da 55,4 a 55,5 punti.


Sempre in terra tedesca sarà diffuso l'indice IFO di maggio che dovrebbe salire da 112,9 a 113 punti.
In Francia si guarderà all'indice relativo alla fiducia delle imprese per il quale a maggio si stima un incremento da 108 a 109 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero di maggio è atteso in salita da 55,1 a 55,4 punti, diversamente dall'indice PMI servizi che dovrebbe rimanere fermo a 56,7 punti.

Da segnalare che in coincidenza con l'apertura delle Borse in Europa è atteso l'avvio della riunione dell'Ecofin dopo quella odierna dell'Eurogruppo.
Mercoledì si guarderà alla Germania dove sarà diffuso l'indice della fiducia dei consumatori che a giugno dovrebbe rimanere invariato a 10,2 punti.

Nel primo pomeriggio è previsto un discorso del presidente della BCE, Mario Draghi.
Per giovedì non sono previsti dati macro di rilievo in Europa, mentre venerdì sarà diffuso in Italia l'indice relativo alla fiducia delle imprese che a maggio dovrebbe salire frazionalmente da 107,9 a 108 punti, mentre l'indice della fiducia dei consumatori, sempre con riferimento al mese in corso, dovrebbe aumentare da 107,7 a 108 punti.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari domani saranno diffusi i risultati dell'esercizio 2016 di Sintesi, mentre mercoledì si guarderà ad Fca in vista dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in Europa ad aprile.


Da segnalare le assemblea di Bastogi e Class Editori per l'approvazione dei dati di bilancio dell'ultimo esercizio. 
Da seguire i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa che sarà diffuso nel pomeriggio.
Giovedì si guarderà ai risultati del primo trimestre di Ivs Group e in agenda troviamo le assemblee di Autogrill, Eems e K.R.
Energy per il via libera ai dati di bilancio dell'ultimo esercizio.
Al momento non si segnalano titoli e temi di rilievo per l'ultima settimana della settimana.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.