-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 maggio 2017

L'analisi tecnica sui principali listini europei

Investimenti Bnp Paribas
 
FTSEMIB INDEX
Il FTSE Mib ha archiviato la seduta di ieri nuovamente a ridosso dei 21.500 punti, dopo la rapida correzione intraday in direzione dei supporti statici di brevissimo a 21.360 punti. Questa altalena sopra detto supporto ha permesso all’indice italiano di consolidare i rialzi del 24 aprile e 4 maggio 2017, con cui sono stati generati ripetuti segnali tecnici rialzisti. Fra questi, il più importante rimane quello generato con la candela del 24 aprile, con cui le quotazioni hanno violato la resistenza dinamica di lunghissimo periodo disegnata con i top del 21 luglio 2015 e 3 aprile 2017.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 21.500 punti, con stop a 21.445 punti, hanno target a 21.730 e 22.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 21.700 punti, con stop a 21.750 punti, hanno target a 21.450 e 21.000 punti.
EUROSTOXX 50
Con il veloce allungo della scorsa settimana l’Eurostoxx 50 ha praticamente raggiunto il target finale di una figura tecnica di inversione, quale il doppio minimo in formazione sul daily chart dall’11 febbraio 2016. Il target di detta figura tecnica era collocato a 3.620 punti, livello dato dall’estensione dal punto di rottura avvenuto con la candela dell’8 dicembre 2016. La presenza di una coriacea barriera statica di lungo periodo in area 3.688-3.670 punti si potrebbero ora valutare posizionamenti short, che nel brevissimo potrebbero portare le quotazioni al test di cambio di stato della ex-resistenza statica a 3.525 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 3.530 punti, con stop a 3.480 punti, hanno target a 3.690 e 3.800 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 3.655 punti, con stop a 3.700 punti, hanno target a 3.525 e 3.500 punti.
DAX
Il Dax con il vento in poppa veleggia ancora a ridosso dei massimi di sempre, poco al di sotto di quota 12.760 punti. La violazione al rialzo della ex-resistenza statica a 12.388 punti ha generato un forte segnale rialzista, ma occorre rilevare che detto livello non è stato ancora pullbackato (se si vuole escludere la velocissima correzione del 28 aprile), senza dimenticare il gap rialzista lasciato in eredità con la candela del 24 aprile che si chiuderebbe con un ritorno a 12.090 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long a 12.500 punti, con stop a 12. 289 punti, hanno target a 12.760 e 13.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short a 12.800 punti, con stop a 12.890 punti, hanno target a 12.375 e 12.090 punti.
Contenuti pubblicati integralmente sul sito  Investimenti Bnp Paribas

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.