-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 maggio 2017

I segreti di Brigitte Macron per sembrare più giovane


Brigitte Trogneux, nuova premier dame (ufficialmente) dell'Eliseo, sarà la protagonista del mondo del gossip per i prossimi mesi, se non addirittura per i prossimi anni.

L'impronta in stile Brigitte

E per più di un motivo, se non altro per quello, molto maschilista, di essere più grande, anagraficamente parlando, del suo consorte, il presidente (ufficialmente) Emanuel Macron.
Conosciuto sui banchi di scuola, con la particolarità che lui era, allora, il suo allievo e lei, la sua professoressa, già sposata e con tre figli, uno dei quali più grande dello stesso Macron. Ma persino nella nazione simbolo del laicismo, che a suo tempo diede i natali ai più grandi filosofi dell'Illuminismo, non sono mancate le critiche al vetriolo per quella che, secondo gli standard maschilisti di una società che accetta una moglie giovane senza farsi troppe domande, risulta essere una coppia anomale.

Ecco allora he la dea della vanità, altra caratteristica tipica della società d'oltralpe, si trova a dover giungere in soccorso della bionda (naturale?) Brigitte la quale, donna sicuramente intelligente, sa che al suo fianco, negli appuntamenti ufficiali, potrebbe dover reggere il paragone con altre first lady dello stampo della naturalizzata statunitense Melania Trump o della canadese Sophie Grégoire Trudeau se non addirittura, per chi guarda alla stessa Francia, di Carla Bruni.

A modo suo, però, Brigitte è già corsa, da tempo, ai ripari adottando le più antiche tecniche di Camouflege che la cosmesi da anni fornisce e, forse, anche la chirurgia.

Le scelte audaci

Dettaglio che lei, pur non ammettendo, non ha mai nemmeno smentito.
Ad ogni modo nel primo caso, la moglie del presidente ha adottato una cura non indifferente del personale sfruttando la sua ossatura sottile e il metabolismo che, data letà, risulta ancora invidiabile. Soprattutto se frutto di un aiuto dato, oltre che da palestra ed estetista, anche da un armadio ben fornito di costose mise consigliatele da esperti del settore come Delphine Arnault, figlia di Bernard Arnault meglio conosciuto come il padrone del gruppo LVMH oltre che proprietario di Bulgari, DKNY, Fendi, Givenchy, Kenzo, Loro Piana, Louis Vuitton, TAG Heuer, Moët & Chandon e Sephora.

In molti le hanno criticato gli abiti sbarazzini che metterebbero in risalto la discrepanza fra l'immagine del vestito e il contenuto che lo riempie ma di queste critiche Madam Macron sembra non interessarsi. Con grande forza d'animo va avanti per la sua strada. Anche se i comici francesi l'hanno già soprannominata “La Barbie in menopausa”.
 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.