-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 16 maggio 2017

I conti fanno volare Vodafone nonostante il rosso da record


Si chiudono con un pesante rosso ma con risultati operativi apprezzati dal mercato i conti annuali di Vodafone, una delle aziende più rappresentative del Ftse 100 britannico.
Il colosso delle telecomunicazionni guidato da Vittorio Colao registra oggi un avanzamento di oltre il 4,5% dopo aver comunicato di aver archiviato l'esercizio fiscale 2016-2017 con una perdita netta di 6,3 miliardi di euro, condizionata da una serie di svalutazioni dei suoi asset indiani, ma buoni risultati operativi, una guidance apprezzata, con un free cash flow previsto a 5 miliardi di sterline, e un nuovo ritocco al rialzo del dividendo.

 

I conti

Nel dettaglio, per l'anno fiscale terminato il 31 marzo, Vodafone ha registrato un arretramento dei ricavi del 4,4% a 47,6 miliardi di pound, un dato spiegato in particolare dall'indebolimento della sterlina nell'ultimo anno.
A farsi notare però è stato soprattutto il colossale rosso di 6,1 miliardi, in peggioramento rispetto ai 5,4 miliardi dell' anno precedente e dovuto in buona parte a una serie di svalutazioni dei suoi asset indiani, ora in procinto di essere scorporati.
All'inizio di quest'anno il gruppo ha raggiunto un accordo per fondere Vodafone India con Idea Cellular, uno degli operatori principali del mercato indiano, ma nel frattempo il gruppo fa i conti con una svalutazione di 3,7 miliardi, che portano il l'indebitamento finanziario netto a 31,2 miliardi dai 28,8 miliardi dell'anno scorso.

Premiata la redditività

Buoni sono comunque apparsi al mercato i risultati sul fronte della profittabilità, con un ebitda organico cresciuto del 5.8% a 14,1 miliardi.

E buono è anche l'outlook per il nuovo esercizio fornito dal management , che si aspetta un ebitda organico in crescita tra il 4 e l'8% e un free cash flow ancora in aumento: 5 miliardi rispetto ai 4,1 miliardi archiviati quest'anno, grazie a un miglioramento dei ricavi e al piano di riduzione dei costi in esecuzione.
Quanto alle prospettive sulla restituzione di valore agli azionisti, la società, che ha una capitalizzazione di mercato di 58 miliardi di sterline, ha annunciato in una nota di aver intenzione di proporre un ulteriore aumento della cedola del 2%, con un dividendo per azione di 10,3 centesimi che porta portando il dividendo complessivo per azione a 14,77 centesimi.

Bene l'Italia

Tra le aree di riferimento del gruppo fanno bene i mercati europei, in particolare in Germania e in Italia, che bilanciano una certa debolezza nel Regno Unito.
In Italia l’anno fiscale della società registra ricavi da servizi a 5,247 miliardi di euro (+2,3%) e ebitda a +10,6%, che cresce "più velocemente rispetto alla crescita dei ricavi, grazie anche all’ottimizzazione della struttura dei costi".
I ricavi da servizi mobili si mostrano in aumento dell’+1,5% a 4,366 miliardi, e cresce a quota 9 milioni il numero dei clienti 4G , un incremento di 2,5 milioni rispetto all’anno precedente.
I ricavi da servizi di rete fissa sono pari a 882 milioni di euro (+6,8%) con una crescita dei clienti di banda larga fissa dell’11,4% a 2,2 milioni.

I clienti in fibra hanno raggiunto quota 0,7 milioni, con una crescita di 0,4 milioni di clienti nell’anno fiscale.

Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.