-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 15 maggio 2017

Flavio Briatore (quasi) nei guai


Anche i ricchi piangono. E Flavio Briatore, l’eccentrico uomo d’affari che spesso si è reso protagonista di dichiarazioni discutibili, questa volta di certo non sorride, se non altro per il danno di immagine derivato dalla vicenda.

Il caso

Sì, perchè nei guai non è lui, ma il suo marchio, nello specifico quello dei famosi Twiga, i locali notturni di Marina di Pietrasanta e Montecarlo
Il caso scoppia ad Otranto e riguarda alcune irregolarità nelle autorizzazioni rilasciate dall’amministrazione comunale per la messa in opera del cantiere di un locale, che verrà chiamato Twiga, ma che, stando a quanto reso noto da Repubblica, non appartiene a Briatore.  Infatti è stato concesso solo l’uso del marchio ma nella società Cerra, cui fa capo l’organizzazione del Twiga di Otranto, non ci sono quote societarie che possono farsi risalire a Flavio Briatore.

Al vaglio degli inquirenti, come possibili ipotesi di reato, le violazioni di "norme urbanistiche in zona sottoposta a vincolo paesaggistico" e "abusiva occupazione del Demanio marittimo" visto che non è uno stabilimento balneare ma offre comunque  un "accesso al mare" da un’area privata.

Abusivismo

Purtroppo la realizzazione dell’opera risulta su un’area  che nel Piano regolatore, appare come "agricola" e non permette la nascita di una struttura delle dimensioni che, invece, sta prendendo quella in costruzione. 
In altre parole: il Comune ha rilasciato il permesso per fare un certo tipo di opere che, nella realtà dei fatti, sono risultate di portata ben più ampia a dispetto anche dell’equilibrio naturale della zona.

Un classico caso di abusivismo edilizio 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.