-
MilanoFinanza Class CNBC Video Center, videonews di Economia e Finanza

Diretta


Class CNBC
 
Rewind 10 Seconds
Share Video
Settings



Morning Call

24/10/2017 08:25

Principe Alwaleed: Bitcoin implodera' come Enron

23/10/2017 18:43

Report

23/10/2017 18:13

Aramco, Nasser: Ipo pronta nel 2018

23/10/2017 16:47

Giappone, la vittoria di Abe tra inflazione e crescita

23/10/2017 13:55

Autonomia, Maroni: Dopo referendum siamo più forti

23/10/2017 13:14

Turismo di lusso, Italia in pole

23/10/2017 10:43

Morning Call

23/10/2017 07:50

Report

20/10/2017 18:15

Bufera Visco, Magnaschi: Renzi vuole partecipazione politica

20/10/2017 17:25

Gentiloni: Rapporti con PD sono ottimi

20/10/2017 15:55

Bankitalia, Gentiloni: Non parlo, rispetto legge e autonomia

20/10/2017 15:07

Brexit, May: Ottimista su accordo ma c'è strada da fare

20/10/2017 13:52

Cantiere BCC, prende forma il gruppo ICCREA

20/10/2017 13:34

Fed, Fisher: Ci vuole un altro rialzo di 0,25%

20/10/2017 10:43

Morning Call

20/10/2017 08:25

Report

19/10/2017 18:10

Telecom, Calenda: Spero che con Genish si apra nuova fase

19/10/2017 15:58

Banche, Gentiloni: Da UE no a misure inappropriate e intempestive

19/10/2017 15:31

Grant: Sufficiente liquidità per affrontare un altro Black Monday

19/10/2017 14:50

Sloan (Wells Fargo): Yellen ha fatto un ottimo lavoro

19/10/2017 12:21

Congresso PCC: Cina fra nazionalismo e libero mercato

19/10/2017 11:09

Castagna (Banco BPM): Offerta Cattolica per Bancassurance interessante

19/10/2017 11:04

M&A in fermento, volumi ai massimi da 10 anni

19/10/2017 10:40

Morning Call

19/10/2017 07:51

Report

18/10/2017 18:09

Gentiloni con Tajani: decisioni Bce su npl diverse da percorso UE

18/10/2017 13:30

Gros-Pietro:'e' il momento giusto per affrontare problema Npl'

18/10/2017 13:23

Dow Jones a 23.000: ecco perchè

18/10/2017 13:14

Pcc, Xi Jinping: Prospettive raggianti ma grandi sfide

18/10/2017 11:10

Morning Call

18/10/2017 08:22

Banche, le voci della Commissione d'inchiesta

17/10/2017 18:22

Report

17/10/2017 18:11

EFPA 2017: Tra innovazione e sostenibilita'

17/10/2017 15:15

Brexit, Hammond: Troveremo un accordo

17/10/2017 13:47

Manovra, Pansa (Luiss): non ci sono mance elettorali

17/10/2017 13:14

Portafogli d'inverno tra volatilita' politica, crescita e tassi.

17/10/2017 13:02

Fed: Cosa cambia con il dopo-Yellen

17/10/2017 12:34

Morning Call

17/10/2017 08:31

Report

16/10/2017 18:08

Manovra, Gentiloni: Non sarà lacrime e sangue

16/10/2017 17:17

Manovra, Padoan: Risorse limitate ma ben indirizzate

16/10/2017 16:34

Tlc, Bassanini: Da Calenda appello all'efficienza

16/10/2017 16:33

Investment Week: Focus sull'ultimo trimestre

16/10/2017 15:16

Investment Week: Il quarto trimestre con le banche centrali

16/10/2017 15:15

Investmet Week: Dove investire alla fine dell'anno

16/10/2017 15:15

Npl, Messina (Intesa): Europa come riunione di condominio

16/10/2017 12:35

Dimon (JP Morgan): Stupido chi investe in bitcoin

16/10/2017 12:34

Draghi: Nessuna bolla sui mercati europei

16/10/2017 12:33

Padoan: Debito tornerà a scendere

16/10/2017 12:32

Morning Call

16/10/2017 08:33

Corcos (Assogestioni): MiFid II e trasparenza

13/10/2017 16:47

Brexit, Juncker: Britannici devono pagare il conto

13/10/2017 16:41

Investment Week: Ultimo trimestre, Italia tra le preferite

13/10/2017 16:01

Investment Week: Il quarto trimestre per le banche

13/10/2017 13:49

Dombrovskis: L'Europa si sta riprendendo

13/10/2017 13:42

Investment Week: Portafogli d'autunno

13/10/2017 13:38

Cottarelli (FMI): Prudenti su linee guida Npl

13/10/2017 13:25

Investment Week: Portafogli fra Europa e Italia

13/10/2017 13:09

Investment Week: Italia fra banche e tlc

13/10/2017 13:08

Investment Week: L'analisi tecnica del quarto trimestre

13/10/2017 13:07

Manageritalia: la sfida per guidare la crescita

13/10/2017 10:31

Morning Call

13/10/2017 08:21

Draghi: Tassi saliranno ben oltre fine QE

12/10/2017 18:17

Report

12/10/2017 18:11

Catalogna, De Guindos: Una storia che dura da centinaia di anni

12/10/2017 17:59

Lagarde: Crescita più forte ma incompleta

12/10/2017 17:44

Stallo Brexit, botta e risposta tra i negoziatori

12/10/2017 16:34

Fisco USA, Mnuchin: 20% per le imprese non negoziabile

12/10/2017 16:04

Rogoff: Ripresa stabile ma 15% di possibilità di recessione

12/10/2017 13:29

Morning Call

12/10/2017 08:34

Report

11/10/2017 18:11

Investment Week: Fra rendimenti e titoli bancari

11/10/2017 17:56

Investment Week: L'analisi tecnica del quarto trimestre

11/10/2017 17:47

Investment Week: Evitare il rischio Spagna

11/10/2017 17:46

Stretta su NPL: il punto della Commissione UE

11/10/2017 17:23

RCS, Cairo: Buone premesse sulla raccolta pubblicitaria

11/10/2017 16:27

Fink (BlackRock): Le paure del mercato aspettando la Fed

11/10/2017 16:14

Rajoy: Catalogna chiarisca su indipendenza

11/10/2017 14:38

Catalogna indipendente? BCE puo' fermare il tapering

11/10/2017 10:52

Morning Call

11/10/2017 07:58

Report

10/10/2017 18:09

Investment Week: Le paure catalane nel 4° trimestre

10/10/2017 17:33

Investment Week: Portafogli d'autunno

10/10/2017 17:26

Investment Week: Fra euro e rischi politici

10/10/2017 17:26

Investment Week: Investire a Piazza Affari

10/10/2017 17:25

Regling (ESM): Cosa cambia per il Fondo Salva-Stati

10/10/2017 17:24

Banca Ifis, successo dell’emissione obbligazionaria e le sfide future

10/10/2017 17:13

Italia leader nell’innovazione tecnologica

10/10/2017 17:12

NPL: Padoan, attenzione a svenderle

10/10/2017 15:47

Investment Week: Investire, i vantaggi delle scelte a lungo termine

10/10/2017 15:01

Levkovich (Citi): Taglio tasse non impatterà su Wall Street

10/10/2017 14:29

Catalogna, De Guindos: Ecofin sostiene la Spagna

10/10/2017 14:28

Star Conference a Londra, 17* edizione

10/10/2017 08:54

Morning Call

10/10/2017 08:19

Report

09/10/2017 18:15

Report

09/10/2017 18:15

Thaler, finanza comportamentale da Nobel

09/10/2017 17:30

Fondo Patrimoniale Italia: la proposta di legge

09/10/2017 16:53

Ilva, Calenda: Piano non rispetta accordi presi con Governo

09/10/2017 16:52

Investment Week: Ultimo trimestre, caccia al rendimento

09/10/2017 15:20

(Esclusiva) Ferrari, Marchionne: Stagione non è ancora finita

09/10/2017 15:17

Mersch (BCE): Su QE valuteremo tenendo conto dei dati

09/10/2017 15:16

Spagna: Le imprese che abbandonano la Catalogna

09/10/2017 15:15

Npl, Gros Pietro (Intesa): Regole non vincolino attività banche

09/10/2017 15:14

Morning Call

09/10/2017 07:55

Generali e Aviva: Ecco perché Buffett punta su Cattolica

09/10/2017 07:44

Campora (Allianz): Bancassurance? Può essere forzatura

09/10/2017 07:44

Sesana (Generali): Stretta npl non ci preoccupa

09/10/2017 07:43

Report

06/10/2017 18:08

TLC, Hedberg (Ceo Wind Tre): Come cambia il pricing

06/10/2017 17:20

Quarto trimestre:l'outlook di Allianz Global Inventors

06/10/2017 15:41

Npl, Patuelli: nuove regole Bce danneggiano Pmi

06/10/2017 14:40

Venture Capital, Gallia (CDP): Siamo a un punto di svolta

06/10/2017 14:38

Conversione bond Mps: il parere degli analisti

06/10/2017 11:11

Riforme, Padoan: presto vedremo risultati

06/10/2017 11:02

Autogrill, Da Ruos: ecco la nostra riorganizzazione

06/10/2017 10:50

Morning Call

06/10/2017 08:27

Report

05/10/2017 18:10

Manovra, Padoan: Risorse limitate, serve oculatezza

05/10/2017 17:26



Invia un commento

Errore ricerca
Nessun risultato trovato.
Login Necessario
Per poter commentare i video è necessario effettuare il login.
Errore login
Username e/o password errata.
Embed

E mail







Login Necessario
Per poter condividere i video via e-mail è necessario effettuare il login.
Conferma voto
Vuoi dare al contenuto il voto di n/5?
Login Necessario
Per poter votare i video è necessario fare il login.

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 25 maggio 2017

E' il giorno dell'Opec, ma in pochi ci credono


Il giorno dell’Opec e della conferma, con ogni probabilità, dei tagli già concordati a novembre del 2016. Tagli che non offrono carburante al rally del barile visto che il Brent non supera i 53,65 dollari al barile in calo di 0,57%, mentre il Wti fa anche peggio con un -0,9% fermandosi a 50,9 dollari. 

Le certezze del mercato

Queste, al momento, le poche certezze dei mercati che si affidano non solo all’organizzazione dei paesi produttori, ma anche a membri esterni, invitati all’evento, e che già nei mesi scorsi hanno partecipato alle misure di riduzione della produzione.

Una strategia che nasce dalla speranza, finora molto flebile, di poter riequilibrare gli scompensi dati dall’iperproduzione Usa di shale oil. I primi target che trapelano dalle indiscrezioni, parlano di un prolungamento dei tagli di altri 9 mesi, questo perché il mercato riuscirà a trarre beneficio dalle misure solo sul lungo periodo.
Questa, almeno, la convinzione degli esperti, che contrasta con i dubbi degli investitori i quali hanno da tempo assunto un atteggiamento di generico scetticismo verso la ripresa delle quotazioni. Infatti sul barile si è creato un gioco perverso nato proprio con la chiusura a novembre dell’accordo sui tagli e rafforzatosi in seguito, con il rispetto delle quote previste per ogni paese.

Cosa è successo?

Il mercato, dopo aver constatato l’effettivo rispetto degli accordi, ha vissuto un momento di euforia che ha portato al rialzo i prezzi ed attirando l’interesse dei produttori Usa, soprattutto i più piccoli, i quali avevano abbandonato il campo proprio perchè per loro non conveniva estrarre una materia prima che valeva meno di quanto costava.
Il trend è proseguito sulla scia dell’attesa per la conferma dei tagli: numeri alla mano la settimana scorsa la produzione Usa ha toccato i 9,32 milioni di barili al giorno con un saldo da inizio anno pari a +550mila barili l’anno, ovvero circa un terzo dei tagli Opec decisi e, con ogni probabilità, confermati da qui a breve.

Ma il problema non è solo Usa. Due nazioni interne all’Opec ma che erano rimaste fuori dall’accordo, Nigeria e Libia, stanno aumentando la loro produzione mentre l’Iraq uscirà dalla strategia di manutenzione anticipata dei pozzi che ha permesso di mettere in stand by una parte dei giacimenti, facendo rientrare nel tetto stabilito, la quota del paese.
Il tutto senza dimenticare che le stime di crescita globale e, quindi, di domanda di petrolio, potrebbero essere riviste al ribasso proprio su quei fronti, come India, Cina e Turchia, che inizialmente erano invece visti come possibili punti di crescita. Di pronte a tutte queste incognite è comprensibile come gli stessi analisti non siano in grado di azzardare previsioni sul futuro delle quotazioni del greggio.

Un range ipotizzabile, considerando i pro e i contro, si aggira tra i 50 e i 55 dollari, secondo la view degli ottimisti che vedono un punto a favore nel calo di 12 milioni di barili delle scorte statunitensi da metà aprile e condizioni meteo sfavorevoli in estate nelle zone di estrazione, il che permetterebbe un rallentamento provvidenziale dei lavori; uno scenario che contrasta con quello più bearish di chi invece pensa all’azione dello shale oil sempre pronto a rimpiazzare ogni deficienza Opec e, soprattutto, ad approfittare del possibile aumento dei prezzi, anche grazie ad una tecnologia che non solo ha permesso di ottimizzare la resa ma anche di adottare dinamiche di lavoro particolarmente flessibili. 


Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.