-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 18 maggio 2017

Come funziona l'impeachment Usa?

Poco prima delle 12 le borse europee temevano ancora l’effetto Trump. Il Ftse Mib crollava del 2% abbandonando tutti i target finora raggiunti e scendendo a quota 20.856 punti. A suo seguito anche il Dax di Francoforte con un parziale di -0,85%, un Cac40 parigino a -1,06% e un Ftse 100 che da Londra arrivava a -1,26%.

Il fattore Trump

Una debolezza generalizzata che è facile individuare nel fattore Trump.
Una prova attiva direttamente dal Giappone: l'economia di Tokyo è cresciuta inaspettatamente dello 0,5% nel primo trimestre 2017 contro previsioni che non andavano oltre lo 0,3%mentre su base annualizzata si è visto un +2,2%, ben oltre le stime che parlavano di un +1,7%, dati praticamente inutili contro la bufera Trump, visto che il mercato nipponico ha chiuso a -1,32% 
Per quanto ancora lontana come opzione, però, la parola Impeachment sta già girando in maniera sempre più insistente non solo tra le fila dei democratici, come è facile prevedere, ma anche tra quelle dei repubblicani.

Un esempio sono le recenti dichiarazioni del senatore repubblicano John McCain, candidato alla Casa Bianca nel 2008, che senza esitare si è schierato contro il suo compagno di partito nonché presidente, Donald Trump “E’ un copione già visto. Credo che si sia raggiunta la dimensione del Watergate e di qualche altro scandalo che tutti noi già conosciamo”. 

L'iter dell'impeachment Usa

La paura di essere deposto è ancora lontana dal materializzarsi per il presidente, se non altro per il complesso iter che  contraddistingue la messa in stato d'accusa e, anche, perchè statisticamente nessun presidente è arrivato ad essere rimosso dalla carica.

 
La Costituzione americana prevede che il Congresso avvii la procedura di impeachment per “tradimento, corruzione o altri crimini e delitti”, una definizione che ricopre ampi significati e che, in teoria, potrebbe essere applicata in vari modi. Il primo passo è quello che vede protagonista la Camera dei Rappresentanti chiamata a votare con l’obbligo di maggioranza semplice, pari a 218 su 435, gli eventuali capi d’accusa.
E Già in questo caso i numeri sono a favore di Trump: i democratici possono contare su 193 voti ma per arrivare al target ne occorrono altri 25, troppi vista  la pericolosità di una messa in stato d’accusa e per quanto sia criticabile l’operato di Trump, allo stato attuale i repubblicani, seppur fortemente critici e internamente divisi, guardano alle elezioni di medio termine, consci del fatto che un impeachment su un loro rappresentante non è certo un buon biglietto da visita.

Secondo step del procedimento è quello del pronunciamento del presidente della Corte Suprema e quindi, in ultimo del Senato con la maggioranza dei due terzi dei voti, soglia decisamente troppo alta allo stato dei fatti.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.