-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 31 maggio 2017

Azioni per chi investe sul lungo periodo


Un flusso costante di reddito deve presupporre un approccio sul lungo periodo anche nello strumento più utile in questi casi: il dividendo. Per gli esperti di The Motley Fool ci sono 3 azioni per gli investitori a lungo termine.
  

Lowe's (NYSE: LOW) 

Perchè, in piena crisi del settore delle vendite al dettaglio e dei consumi, Dylan Lewis cita il nome di una società che si occupa di vendite al dettaglio e consumi? Il motivo è semplice: il segmento dei prodotti per la casa e soprattutto quelli specificatamente rivolti alla ristrutturazione, vengono definiti "a prova di e-commerce-“: tosaerba, articoli da giardinaggio e simili difficilmente vengono acquistati online perchè necessitano di consulenza da parte di personale specializzato e, ancora di più, di una visione diretta del prodotto da parte del cliente, spesso indirizzato verso il confronto tra i vari modelli e le varie marche.

A questo si aggiunga il fatto che Lowe presto potenzierà la sua rete con l’apertura di alcuni nuovi punti vendita (tra le 10 e le 20 unità all’anno), il fatto che, da un punto di vista strettamente finanziario, il titolo è uno di quegli aristocratici del dividendo che da oltre 25 anni aumenta in maniera costante la cedola (attualmente il dividend yield è all’1,76%), ma anche che solo il 40% degli utili è sfruttato per il dividendo, il che presuppone un ulteriore ampio margine di aumento in arrivo.

PepsiCo (NYSE: PEP) 

Keith Noonan sceglie Pepsi, il gigante dei prodotti alimentari e delle bevande.

il titolo ha sovraperformato il mercato in modo affidabile sullo sfondo di un track record formidabile per quanto riguarda la crescita dei dividendi, aumentati in maniera costante per ben 44 anni di fila con il 45esimo che, con ogni probabilità, scatterà già da giugno. Tutto ciò è reso possibile grazie ad una grande azienda che ha il potenziale di fidelizzare gli azionisti per anni, anche quando l’economia attraversa un momento difficile.
il titolo ha un rendimento del 2,8% ben al di sopra della media dell’S&P500 pari a 1,9%.

Campbell Soup  (NYSE: CPB) 

Rich Duprey indica il suo campione nel titolo della celeberrima Campbell Soup grazie a un dividend yield del 2,4%. La società deve accusare  il colpo del cambio delle preferenze sui consumi: i cibi preparati e inscatolati sono stati messi da parte rispetto a quelli freschi.

Una sfida che Campell tenta di vincere con la creazione di una divisione ad hoc nata due anni fa. Dopo le prime incertezze, l’attesa, adesso è per i risultati positivi che dovrebbero arrivare già l’anno prossimo anche in virtù della presenza di nuovi prodotti come i succhi di frutta premium e le verdure fresche confezionate.
Da un punto di vista strettamente industriale, l’azienda ha dato il via ad un piano di taglio dei costi da 300 milioni di dollari.  



Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.