-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 16 maggio 2017

3 azioni con le carte in regola per una crescita a lungo termine

Dalle pagine di The Motley Fool, Neha Chamaria fornisce qualche suggerimento per chi vuole orientarsi nel mondo dei macchinari industriali. Un'industria, spiega, complicata non solo perché fortemente ciclica e caratterizzata da un ambiente di forte competizione, ma anche perché costantemente alle prese con la necessità di tenere il passo con la rapida evoluzione della domanda.
Non è quindi sorprendente che il comparto in generale tenda ad assere piuttosto volatile, ma per chi guarda con interesse al settore, spiega, ci sono 3 aziende con solidi fondamentali e che scambiano a valutazioni competitive. Ecco i nomi.

Stanley Black & Decker, Inc (NYSE:SWK)

Apre la rassegna la storica società di attrezzeria da lavoro e articoli di ferramenta e per la sicurezza Stanley Black & Decker, che trova secondo Chamaria nella sua lunga storia e nella indiscutibile riconoscibilità del suo brand due ottimi punti di forza e continua a dimostrarlo.

Il gruppo ha incrementato utile per azione e free cash flow con tassi di crescita rispettivamente del 13% e del 10% negli ultimi 5 anni, senza contare che distribuisce dividendi da oltre 140 anni e la sua cedola cresce adesso ininterrottamente da 49 anni. Né sembra un problema la crescita futura: Stanley Black & Decker è in questo momento impegnato nell'integrazione delle sue due recenti acquisizioni: Craftsman e  Newell Brands.
Quanto all'ultimo trimestre, la società ha battuto le attese e migliorato di conseguenza la guidance per l'intero 2017 (con profitti per azione in crescita del 20%).

Dover Corp (NYSE:DOV)

Macchinari ed energia insieme. E' questo che secondo Chamaria offre agli investitori il secondo nome suggerito, Dover, che distribuisce le sue attività in quattro aree di riferimento: energia, sistemi ingegnerizzati (solo ques'area ha contato nel 2016 per il 35% dei ricavi), fluidi (pompe e sistemi di filtraggio) e macchinari per refrigerazione e food.

Anche Dover, spiega Chamaria, cresce a un ritmo molto rapido e ha alzato la guidance 2017 dopo i risultati del trimestre, con un fatturato previsto in aumento tra il 20 e il 23% quest'anno. Un certo attivismo il gruppo ha anche mostrato nel mercato dei merger, dove ha impiegato circa 2,9 miliardi in 17 acquisizioni negli ultimi 3 anni (6 soltanto l'anno scorso).
E considerato l'obiettivo di trasformare l'11% del suo fatturato in fre cash flow, ai livelli attuali questo dovrebbe tradursi in una cassa di 800 milioni nel 2017 (in forte aumento rispetto ai 697 milioni del 2016): il che lascia prevedere un buon ritocco del suo dividendo: che Dover lo migliorerà nei prossimi mesi, pensa Chamaria, è fuori discussione: lo ha fatto per 61 anni consecutivi e il rendimento offerto è del 2,2%

Ingersoll-Rand PLC (NYSE:IR)

Un suggerimento infine arriva anche per Ingersoll-Rand, che ha secondo Chamaria le caratteristiche giuste (e i numeri) per continuare a correre nonostante abbia già registrato nei primi quattro mesi e mezzo dell'anno un ottimo rally del 17%.

Con una struttura di business molto semplice divisa in due segmenti - sistemi di climatizzazione e divisione "industrial" - Ingersoll-Rand è una società ben diversificata. Il che, associato a una buona capacità di mantenersi al passo con le trasformazioni del mercato ha permesso di far crescere i profitti del 45% negli ultimi 5 anni, gestiti abilmente dal management che nello stesso periodo ne hanno tirato fuori un free cash flow in crescita del 38%.
Quanto al futuro, gli obiettivi del piano strategico al 2020 sono un buon viatico: tasso di crescita annuo composto (CAGR) tra il 4% e il 4,5%,  un aumento dei profitti operativi superiore al 10%, margini tra il 14,5% e il 15% nel 2020, earnings per share in crescita tra l'11% e il 13%.

Ultimo fattore da considerare: tra il 2018 e il 2020 Ingersoll-Rand prevede di generare 4 miliardi di cassa, che dovrebbero tradursi per gli azionisti in più alti dividendi: l'ultimo ritocco ha visto la cedola crescere del 25%. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.