-

Class CNBC
Share Video
Share Video
-04:40Live-04:40
Live

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 16 marzo 2017

Sotto La Lente Dell'Analisi Tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
*
Banca Ifis*
Banca Ifis (+4,58%) accelera al rialzo testando nuovi record.
Il titolo raggiunge a 32,28 euro il lato superiore del canale che contiene i prezzi dai minimi dello scorso giugno, un ostacolo che sulla carta potrebbe frenare la corsa delle ultime settimane. La tenuta di 29,34, supporto orizzontale rappresentato dai massimi dello scorso anno, permetterà di continuare a guardare verso l'alto in direzione di area 34, diversamente si aprirebbero spazi di discesa sui minimi del 23 febbraio a 27,71 euro poi via libera verso i supporti a 26,60/27.
-Target: 34 euro
-Negazione: 27,71 euro
-RSI (14): neutrale
*FCA *
Fase laterale per FCA (+1,93%) che resiste tuttavia sopra un importante riferimento dinamico, la media mobile a 50 sedute in transito a 10 circa.

La permanenza sopra questo supporto conserva intatte le prospettive rialziste che posizionano obiettivi in area 11,50 e 13 euro circa. Sotto 9,95/10 euro probabile invece l'avvio di una correzione estesa del rialzo in atto metà gennaio, verso supporti a 9,435.
-Target: 11,50 euro
-Negazione: 9,95 euro
-RSI (14): neutrale
Moncler
Moncler (+1,43%) si è recentemente scontrata con un ostacolo importante: a 19,70 circa il titolo ha intercettato il lato superiore del canale che sale dai minimi di gennaio 2016.

Se i prezzi non riuscissero a rompere con decisione questo riferimento diverrebbero probabili flessioni, utili per stemperare l'ipercomprato, dirette verso i primi supporti in area 19 e in seconda battuta verso quota 18,40, picco del 25 gennaio, poi 18,04, base del gap del 1 marzo. La tenuta di area 19, seguita dalla rottura di 19,69, aprirebbe invece spazi di crescita verso 20,80 euro.
-Target: 20,80 euro
-Negazione: 19 euro
-RSI (14): ipercomprato
Saipem
Saipem (+1,07%) fatica a opporsi alle vendite che nelle ultime settimane l'hanno spinta sulla trend line che sale dai minimi di febbraio 2016, in transito poco sopra 0,40 euro.

La violazione decisa di questo sostegno dinamico aumenterebbe il rischio di assistere a un'accelerazione ribassista verso 0,355 e 0,343 euro. Segnali di miglioramento solo oltre 0,438 per target a 0,446, gap del 24 febbraio, e di area 0,473.
-Target: 0,438 euro
-Negazione: 0,39 euro
-RSI (14): neutrale
Reply
Reply (+0,37%) ha toccato la scorsa ottava quota 134,9, livello assai vicino ai record dello scorso anno a 136 euro.
Si tratta di un ostacolo tenace in ottica di medio lungo termine e il titolo potrebbe necessitare di energie fresche per superarlo: la corsa al rialzo ha infatti spinto in zona di ipercomprato i principali oscillatori tecnici, aumentando cosi le possibilità che da tali livelli possa partire una fase correttiva.

Flessioni fino a quota 123,50 non comporterebbero però l'invio di segnali ribassisti. Oltre 136 via libera invece verso 140,50 almeno. 
-Target: 140,50 euro
-Negazione: 123,50 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.