-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 gennaio 2017

I buy di oggi da Enel a Terna


Per Banca Akros valgono un buy FCA, con target price a 10 euro, dopo la conferenza stampa di Marchionne nel corso del Detroit Auto Show; Fineco Bank (TP 5.75), dopo la comunicazione dei net inflow nelle ore di trading; Leonardo (TP 15) dopo l’annuncio di un contratto da circa 320 milioni di euro da parte del ministero della difesa britannico; Technogym (TP 4.95) dopo la vendita di una quota dell’11,25% da parte di Arle.
Valgono invece un accumulate Enel (TP 4.50) dopo l’emissione del primo green bond per istituzionali e Poste Italiane (TP 7.90) dopo l’annuncio di alcuni rimborsi legati ai fondi real estate 2002-2005 al centro del mirino negli scorsi giorni.
Inoltre, Kepler Chevreux giudica buy Eni (TP 18), Goldman Sachs Saipem (TP 0.59) e Telecom Italia (TP 1); Mediobanca valuta outperform Salvatore Ferragamo (TP 26.5) e Macquarie idem su Terna (TP 4.7).
Infine, Banca Imi assegna un buy a Enel con prezzo obiettivo di 4,50 euro (attraverso Enel Finance International, ha collocato 1.25 miliardi di euro in un prestito obbligazionario “green” con scadenza 2024 e cedola annua pari all’1% che ha registrato richieste per circa 2.9 miliardi di euro) e a FCA con target price a 10 euro.

Buy inoltre per Astaldi (TP 5,4) in scia alle negoziazioni con il fondo infrastrutturale francese Meridiam per la cessione della concessione del Metropolitan Hospital di Santiago del Cile, Banca Finnat (TP 0,57) in vista del possibile ricorso contro Investire SGR per gli eventuali costi di rimborso ai titolari di fondo IRS, e Ubi Banca (TP 3,6) in vista della possibile offerta per le tre “good banks” giovedì prossimo.
Giudizio add invece per Finecobank (TP 6) in scia dei flussi a dicembre maggiori delle stime, Poste Italiane (TP 8,1) in scia ai rumors riguardanti il collocamento di una serie di fondi immobiliari e il possibile ricorso contro Investire SGR e Telecom Italia (TP 0,97) dopo che in un’intervista alla stampa di San Paolo del Brasile l’imprenditore egiziano Sawiris ha annunciato un incontro con il governo di Brasilia per sostenere l’ipotesi di fusione di Oi con Tim Brasil.
F.L.
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.