-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 28 novembre 2016

Wall Street sui top ed Europa debole

FTSE MIB dal 1°Gennaio 2016 - 22.89%
Non è cambiata nell'ultima ottava la situazione sui principali mercati azionari che vedono da una parte i nuovi record di WS (DJ per la prima volta oltre la soglia dei 19mila punti) e dall'altra la debolezza che contrassegna i listini europei che devono fare i conti con l'incognita riguadante il Referendum Costituzionale italiano, evento oramai considerato un test sulla vulnerabità dell'Eurozona.
In questo contesto prosegue la risalita dello SPREAD che tocca la soglia dei 190 pb (top ultimi 30 mesi) con un rendimento che sale al 2.15%.
Sul mercato della valute si ferma momentaneamente il rally del DOLLARO ( massimi degli ultimi 13 anni) con l'EURO che rivede la soglia degli 1.06 e che oltre gli 1.0640-1.0660 potrebbe innescare un rimbalzo fin verso l'area degli 1.07-1.0730; su queste attese è stato acquistato un ETF SHORT USD-LONG Eur.
Tra le MATERIE PRIME prosegue il trend ribassista dell'ORO che rompe anche la soglia dei 1200$ (sempre presente nel ns PORTAFOGLIO l'ETF SHORT  la cui performance è vicina al 18% ) e apre la porta ad un prosecuzione di questo movimento innescatosi fin dai mesi estivi.
Ottava in leggero rialzo per Piazza Affari (+1.53%) che dopo aver riavvicinato la soglia dei 16mila punti chiude le contrattazioni nei pressi dei 16500 punti;  dal punto di vista operativo si rimane sempre all'interno di quella lateralità oramai in atto di diversi mesi (area 16000-17400) anche se nel breve un timido segnale positivo potremmo vederlo con il break dei massimi settimanali situati sui 16700 punti oltre i quali il FTSE Mib potrebbe spingersi fin verso la soglia dei 17 mila punti.
Tra i titoli segnalati la scorsa settimana buone le perfomance da parte di STM, BB BIOTECH ed EL.EN;
per questa ottava segnalo SARAS che con il break degli 1.70 potrebbe proseguire il suo trend rialzista in direzione dei massimi annuali situati sulla soglia dei 2 euro, FIAT oltre 7.30 euro ed infine BUZZI UNICEM in caso di superamento dei suo massimi che si trovano in area 20.80 euro
Per consultare la performance dei nostri PORTAFOGLI clicca qui
Per abbonarsi ai nostri PORTAFOGLI:

Autore: Pietro Origlia Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento