-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 7 novembre 2016

Wall Street corre alla vigilia dell'Election Day


Si apre quest'oggi una settimana chiave non solo per la piazza azionaria americana, ma in generale per l'equity, visto che gli eventi delle prossime ore avranno indubbiamente ripercussioni sulle Borse mondiali. Per domani è previsto il voto che dovrà portare alla nomina del nuovo presidente degli Stati Uniti e alla vigilia di questo importante appuntamento l'azionario a stelle e strisce mostra un andamento decisamente tonico.
Il future sull'S&P500 sale dell'1,41%, preceduto da quello sul Nasdaq100 che si apprezza dell'1,6%.
Per oggi non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala solo in serata un discorso di Charles Evans, presidente della Fed di Chicago. A regalare questo grande buonumore al mercato è la notizia da cui si è appreso che l'FBI ha deciso di non aprire un'inchiesta su Hillary Clinton in relazione all'emailgate.
Questo ha permesso alla candidata democratica di recuperare terreno nei sondaggi, riconquistando un certo vantaggio rispetto al suo avversario, Donad Trump, anche se più contenuto rispetto a quello delle scorse settimana.
Il mercato è tornato a puntare su una vittoria della Clinton e così il dollaro mette le ali e spicca il volo nei confronti dello yen, passando di mano a 104,35, ma il biglietto verde guadagna terreno anche rispetto all'euro che scende a 1,106.


In recupero il petrolio che dopo il ribasso di venerdì scorso risale la china e si riporta in area 44,6 dollari al barile, mentre storna con decisione l'oro che scivola al di sotto dei 1.286,5 dollari l'oncia.
Sul versante societario segnaliamo che in serata, dopo la chiusura di Wall Street, saranno diffusi i risultati degli ultimi tre mesi di News Corp e di Priceline Group, dai quali ci si attende un utile per azione pari rispettivamente a 0 e a 29,32 dollari.
Da seguire Alphabet che tramite il braccio di venture capital CapitalG, l'ex Google Capital, ha investito nel capitale di Snapchat semplicemente aggiungendo il logo della società Usa creatrice dell'omonimo software di messaggistica, nella sezione del suo sito dedicata al suo portafoglio d'investimenti.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento