-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 23 novembre 2016

Russia, Trump un affare per rublo e borsa: l'uscita dalla recessione si avvicina

Russia, Trump sostiene rublo e borsa
Se gli indici azionari a Wall Street sono tutti e tre ai massimi storici, felicitandosi della vittoria di Donald Trump alle elezioni USA dell’8 novembre scorso, non lo stesso si può dire dei mercati emergenti, che stanno subendo in queste settimane il rafforzamento del dollaro e il deflusso dei capitali verso l’America, in attesa di un imminente rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve, ormai considerato certo all’ultimo board dell’anno. Le cose appaiono diversamente in Russia, che pur essendo anch’essa un’economia emergente, per giunta in recessione da due anni, sta approfittando dell’arrivo alla presidenza del tycoon, mostrando una buona reazione.
La Borsa di Mosca è cresciuta del 5% nelle ultime due settimane, quando gli indici azionari emergenti hanno perso mediamente quasi il 5%. E il rublo ha ceduto nel complesso appena lo 0,4%, contrariamente a divise come la lira turca, che nelle ultime sedute continuano ad aggiornare i minimi storici contro il dollaro. (Leggi anche: Russia, rublo resta forte e ignora il calo del petrolio)

La Russia è molto legata al petrolio

Se non fosse per la volatilità delle quotazioni del petrolio, materia prima da cui dipende parte consistente dell’economia russa, il cambio avrebbe mostrato una performance di gran lunga migliore, ma è bastato che il greggio mettesse a segno un +11,5% in una settimana, che il rublo si è portato ai massimi da quasi due ottave, scendendo contro il dollaro a un cambio al di sotto di 64 e sfiorando a tratti quota 63.
I rendimenti dei bond stanno seguendo la performance del greggio e dopo essere cresciuti con la vittoria di Trump, adesso si sono riportati poco sopra i livelli dell’8 novembre scorso. I decennali viaggiano in zona 8,70%, i biennali all’8,77%, in rialzo rispettivamente di 23 e 11 punti base rispetto alla data delle elezioni USA. (Leggi anche: Con la vittoria di Trump conviene investire in Russia)

Nessun commento:

Posta un commento