-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 2 novembre 2016

L'analisi tecnica sui principali listini europei

FTSEMIB INDEX

Avvio di settimana all’insegna del ribasso per il Ftse Mib. L’indice ha perso oltre un punto percentuale allontanandosi dalla resistenza statica di area 17.400 punti, testata per la seconda volta negli ultimi due mesi. Ora il Ftse Mib potrebbe arretrare in direzione di 16.700 senza compromettere la possibilità di organizzare nuovi attacchi alla resistenza indicata.
Sopra 17.400, confermato in chiusura di seduta, il Ftse Mib darebbe un nuovo segnale rialzista con potenzialità di salita verso 18.000 punti in prima battuta e 18.390 successivamente. Per contro una caduta al di sotto di 16.700 riporterebbe l’indice a contatto con la base del canale laterale in essere da agosto.

Scenario rialzista

Possibile l’apertura di nuovi long su superamento di 17.400 punti con target 17.770 e 18.000 punti e uno stop loss a 17.130.

Scenario ribassista

L’avvio di nuova operatività short da 16.935 punti avrebbe come target 16.695 e 16.200.

Lo stop loss potrebbe essere collocato a 17.122.

EUROSTOXX 50

Per l’indice Euro Stoxx 50 la settimana si è aperta con toni di debolezza. L’indice delle blue chip europee si è allontanato dall’importante resistenza a 3.097/3.100 punti, al di sopra della quale arriverebbe un nuovo segnale positivo.
La possibilità di nuovi attacchi rimarrà attiva fino a tenuta del prolungamento della linea di tendenza di breve periodo tracciabile dai massimi del 22 settembre e dell’11 ottobre, violata al rialzo il 19 ottobre e attualmente transitante a 3.040 punti. Al di sotto del livello dinamico l’indice potrebbe tornare a testare la linea di tendenza rialzista risalente dai minimi del 3 agosto e 16 settembre, transitante a 2.970 punti circa.

Scenario rialzista

L’apertura di long da 3.110 punti avrebbe target a 3.156 e 3.200 punti con uno stop loss che potrebbe essere posizionato a 3.085 punti.

Scenario ribassista

Nuovi short potrebbero essere avviati da 3.044 e avere come obiettivi 3.000 e 2.920 punti.

La posizione potrebbe essere chiusa a 3.063.

DAX

Il Dax ha concluso la prima seduta dell’ottava in positivo con una candela inside, il cui range di variazione prezzi è contenuto nella candela precedente. L’indice rimane pronto ad aggredire nuovamente, sarebbe la quarta volta da agosto, la resistenza statica a 10.800 punti.
Necessaria una chiusura settimanale al di sopra del livello per aprire nuove possibilità di rialzo verso i massimi 2015 in area 11.430 punti. Sul fronte ribassista il Dax trova il sostegno più importante nella linea di tendenza rialzista tracciabile con i minimi del 27 giugno e del 6 luglio, attualmente transitante in area 10.475 punti.

Scenario rialzista

Possibile l’apertura di posizioni long da 10.716 punti con target a 10.827 e 11.000 punti e uno stop loss che potrebbe essere collocato a 10.634.

Scenario ribassista

Nuovi short potrebbero essere avviati da 10.539 punti.

Target a 10.430 e 10.350 con uno stop loss che scatterebbe a 10.615.
Contenuti pubblicata integralmente sul sito Investimenti Bnp Paribas
Autore: Investimenti Bnp Paribas Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento