-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 22 novembre 2016

La stagionalità fornisce utili spunti operativi per il futuro


Due settimane dopo la clamorosa elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti, le borse americane festeggiano raggiungendo nuovi massimi storici, spiazzando ancora una volta - come sono istituzionalmente deputate a fare - la maggior parte di investitori e osservatori. Impressiona non tanto la continuità dei progressi e la profondità del rialzo; quanto la successione di minimi crescenti - ben 11, a ieri - messa a segno da quando la prospettiva di una sconfitta della candidata democratica ha iniziato a farsi largo fra le aspettative.

Come commentato nel Rapporto Giornaliero di oggi, simili manifestazioni di forza brutale tendono ad avere un preciso seguito nel medio periodo.
Il grafico proposto oggi permette di apprezzare la resistenza raggiunta dallo S&P500. Abbastanza evidente come nuovi massimi, oltre quello di ieri, condurrebbero diritti alla successiva proiezione: un target senza dubbio ambizioso.
La stagionalità gioca un ruolo benigno: lo S&P è salito in 9 degli ultimi dieci anni nella finestra di due settimane iniziata ieri; per cui se pausa deve essere, sarà concentrata verosimilmente all'inizio della prossima ottava. A tal riguardo, segnaliamo oggi due azioni che dal 21 novembre al 5 dicembre sono sempre salite, negli ultimi dieci anni.
Tutto questo per dire che, se l'analisi ciclica contempla una pausa fino alla fine del mese, essa costituisce un'opportunità per i trader: fra un mese Wall Street si attesterà su livelli superiori a quelli correnti.
Nota.

Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento