-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 28 novembre 2016

Il risveglio dello Stoxx600


Ascanio Strinati Il Laboratorio di itConsilium

lunedì 28 novembre 2016
Come da attese l’ampio indice S&P500 ha raggiunto nella passata ottava il primo target rialzista, rappresentato da un’importante proiezione di Fibonacci. I nostri indicatori proprietari cominciano a segnalare un primo ipercomprato che non causerà inversione, ma con estrema probabilità porterà lateralità per alcuni giorni.

Indice S&P500



In Europa, dallo Stoxx600 arrivano indicazioni interessanti. L’indice infatti, sebbene in trend laterale di breve, sta incominciando a dare importanti indicazioni di medio: l’Macd sta per ritornare in zona di positività, segnali di forza sull’Rsi e la percentuale di titoli oltre la media a 50 gg potrebbe darci segnali positivi a breve. Ultimo, ma non per importanza, l’indice europeo sta lateralizzando al di sopra della trendline negativa di breve.

Molto importante sarà la prossima ottava: una settimana positiva con chiusura al di sopra della resistenza di quota 350 sarà una significativo segnale positivo per lo stoxx600 ma anche per tutta l’Europa



Oro e mercati emergenti
La nostra visione negativa sul Gold è stata più che confermata dal mercato, ma cosa forse più interessante non è solo la tendenza del metallo prezioso, bensì la tendenza degli indici a lui correlati.



Come potete notare dal grafico, l’oro ha una tendenza molto simile all’indici Msci Emerging Currency Index (un indice ponderato delle valute emergenti) con una correlazione di breve periodo in chiara tendenza up. L’investitore è avvisato: una ulteriore debolezza dell’oro causerà nuova negatività per le valute emergenti e quindi, fino a prova contraria, stare lontano dagli investimenti sui mercati emergenti con valuta non coperta.

Ascanio L. Strinati
Direttore www.itConsilium.it

Nessun commento:

Posta un commento