-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 16 novembre 2016

I Buy di oggi da Astaldi a Leonardo Finmeccanica


Per gli analisti di Banca Imi valgono in buy Astaldi con prezzo obiettivo di 5,40 euro dopo l’aggiudicazione in California di un contratto da 1,2 miliardi di dollari per l’ammodernamento di una autostrada a Los Angeles in cui il gruppo italiano partecipa al progetto con una quota del 40%, Generali con target price di 16 euro in scia alla valutazione della conversione dei bond Mps in suo possesso (caso in cui la compagnia diventerebbe socio dell’istituto al 7-8%).
Sempre Banca Imi giudica invece add Snam con fair value di 4,2 euro dopo il via libera per Tap, il gasdotto Trans-Adriatico, e nonostante il gruppo abbia chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 783 milioni di euro, in contrazione dell’11,8% su ricavi regolati pari a 2.549 miliardi e in riduzione del 5,4% rispetto allo stesso periodo del 2015, in lenea però con il consensus.
Proseguendo, Banca Akros valuta buy Anima Hoding con obiettivo di 5,80 euro dopo la diffusione dei dettagli sull’operazione per l’acquisizione di Pioneer: con il patto parasociale pubblicato ieri, Poste Italiane, Anima Holding, Cdp, insieme ai due veicoli Risparmio Holding (80% Poste, 20% Cdp) ed Equam (Risparmio 80%, Anima 20%), sono stati resi noti i dettagli dell’accordo quadro per lo sviluppo di un progetto comune nel settore della gestione del risparmio e per la possibile acquisizione di Pioneer Investments da parte di Equam.

Buy inoltre per Leonardo Finmeccanica con target di 15 euro in scia all’ottenimento di un contratto da circa 300 mln di euro per 12 aerei Atr (joint venture al 50% tra Leonardo e Airbus).
Sempre Banca Akros giudica inoltre accumulate Enav con fair value di 4,15 euro in scia al traffico aereo italiano, aumentato del 2,4% a ottobre su base annua, Intesa Sanpaolo con prezzo obiettivo di 2,80 euro dopo l’aertura del dossier Allfunds (al vaglio la cessione del 50% della piattaforma che porterebbe una plusvalenza da 800 mln di euro) e Mediaset con target price di 3,50 euro in scia alla vendita da parte della controllata Medusa a Sky di un pacchetto di film in prima visione.
Ancora, Citigroup giudica buy Terna con obiettivo di 4,60 euro mentre Hsbc assegna un buy a UniCredit con target di 2,85 euro e Intermonte valuta outperform El.En con obiettivo di 24 euro.

Infine, giudizio overweight di Barclays su Enel con fair value di 5 euro e di Morgan Stanley su Generali con target price di 13,60 euro.
Di Gianluigi Raimondi
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento