-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 4 novembre 2016

I Buy di oggi da Anima a Unipol

Per gli analisti di Equita Sim valgono un buy Fca con target price di 8,90 euro in scia all’aumento del 10% delle immatricolazioni di auto in Italia a ottobre su base annua, Inwit con prezzo obiettivo di 5,10 euro (buoni risultati trimestrali e indicazioni positive sull’esecuzione del piano di investimenti) e Iren con fair value di 1,95 euro via libera per le trattative sull’acquisizione di Amiu Genova.
Proseguendo, Banca Imi giudica buy Anima Holding con obiettivo di 6,10 euro in vista del possibile accordo con Poste Italiane per l’acquisizione di Pioneer in joint venture, Fca con target di 8,90 euro, Generali con obiettivo di 16 euro (allo studio l’emissione di un nuovo bond subordinato da un mld di euro), Leonardo Finmeccanica con fair value però sotto revisione sdopo i risultati trimestrali, Ubi Banca con target price di 3,60 euro (vicino l’accordo per l’acquisione di Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti) e Unipol con prezzo obiettivo di 3,60 euro dopo che Fitch ha confermato il rating a BBB- e l’outlook stabile.
Sempre Banca Imi valuta inoltre add Banca Mediolanum con prezzo obiettivo di 7,20 euro (congelati i diritti di voto), EI Towers con target price di 51,50 euro (risultati trimestrali migliori del consensus), Inwit con fair value di di 5 euro, Maire Tecnimont con target di 2,90 euro in scia all’ottenimento di nuovi contratti per un totlae di circa 150 mln di dollari, Piaggio con obiettivo di 1,95 euro dopo l’aumento del 4% su base annua a ottobre delle immatricolazioni di veicoli a due ruote in Italia, Poste Italiane con target di 8,10 euro, Safilo con target price di 10,40 euro, alzato dai precedenti 9 euro in vista dei risultati trimestrali in calendario il 9 novembre, Snam con fair value di 5,20 euro in vista della scissione da Italgas Reti in programma lunedì e Telecom Italia con obiettivo di 0,97 euro in vista dei risultati dei primi nove mesi che saranno diffusi oggi.
Infine, Goldman Sachs valuta buy Enel con fair value di 5,35 euro in vista dei risultati trimestrali che saranno pubblicati il prossimo 10 novembre mentre Bernstein giudica outperform Eni con prezzo obiettivo di 18 euro.
Di Gianluigi Raimondi
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento