-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 14 novembre 2016

I Buy di oggi da Anima a Tamburi


Per gli analisti di Banca Akros valgono un buy dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali Anima Holding con prezzo obiettivo di 5,80 euro, Fila con target price di 14,80 euro, Openjobmetis con fair value di 8,60 euro, Prima Industrie con target price di 16,40 euro, Sias con obiettivo di 11,50 euro, Tamburi Investment Partners con target di 4,40 euro (chiuso i primi nove mesi con un utile netto di 80,3 mln di euro, più che quadruplicato rispetto ai 19,1 realizzato nello stesso periodo del 2015) e Ubi Banca con fair value di 4,30 euro.
Sempre per Banca Akros e in scia ai risultati dell’ultimo trimestre sono invece giudicati accumulate Atlantia con prezzo obiettivo di 27 euro, Biesse con target price di 18,80 euro, Credem con fair value di 6,20 euro, Datalogic con obiettivo di 19,20 euro, Emak con target di 0,93 euro, Enervit con target di 2,85 euro, Exprivia con fair value di 0,81 euro, Marr con prezzo obiettivo di 20,30 euro e Salvatore Ferragamo con target price di 22,60 euro, Snam con obiettivo di 4,30 euro.

Giudizio inoltre accumulate per Telecom Italia con fair value di 1,15 euro (domani la scadenza il bond convertibile che porterà sul mercato 1,7 mld di nuove azioni e trasformerà 1,3 mld di debito in capitale, portando il flottante dell’11,2%).
Ancora, Banca Imi giudica buy Acea con prezzo obiettivo di 15,40 euro (potenziale rafforzamento nel settore rifiuti e fibra ottica a Roma), Anima Holding con prezzo di 6,10 euro, Atlantia con prezzo obiettivo di 29,20 euro, Banca Finnat con fair value alzato a 0,57 euro dai precedenti 0,54 euro dopo i risultati trimestrali, Biesse con target price di 18,1 euro in scia alla trimestrale, Fila con target di 15 euro, Elica con fair value di 2,60 euro (trimestrali in calendario oggi), Panariagroup con obiettivo di 3,90 euro (trimestrale), Prima Industrie con target price di 19 euro, Sias con obiettivo di 13,30 euro e Ubi Banca con fair value di 3,60 euro.
Proseguendo, Ubs valuta buy Generali con target price di 14,40 euro in scia ai risultati dei primi nove mesi dell’esercizio in corso, Goldman Sachs assegna un buy a UniCredit con prezzo obiettivo di 3,80 euro, anche in questo caso dopo i risultati trimestrali, Mediobanca valuta outperform Atlantia con obiettivo di 27,40 euro e, infine Raymond James giudica outperform Campari con fair value di 11 euro.
Di Gianluigi Raimondi
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento