-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 2 novembre 2016

GBP/USD: l'analisi della giornata

Dall’ultimo articolo è passato un po’ di tempo durante il quale sono proseguiti gli effetti della Brexit. Dal minimo del 6 Luglio la Sterlina è rimbalzata fino in area 1,35 dove c’era un vecchio livello annuale. La resistenza ha agevolmente contenuto ogni tentativo rialzista rimandando il cambio GBP/USD al test del minimo. A metà Agosto questo ha retto, mentre a inizio Ottobre è stato rotto con forza grazie ad una violenta accelerazione notturna che ha portato a far segnare un nuovo minimo sotto 1,15 (con immediata risalito di quasi 1000 punti!). Dopo tale secondo shock stiamo assistendo a un periodo di relativa calma che verrà rotta solamente con il superamento delle soglie psicologiche di 1,20 al ribasso e di 1,25 al rialzo. Solitamente quando avvengono queste scrollate -apparentemente inspiegabili- si assiste nei mesi a seguire a un nuovo test degli estremi.
Come già detto le modalità della effettiva uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea influenzeranno le sorti della Sterlina nei mesi (anni) a venire.
Benvenuta volatilità!
Analisi tecnica
Il primo supporto degno di nota si trova tra 1,2080 e 1,20.
Rotto questo si naviga a vista con target finale in area 1,15. 
La prima resistenza di rilievo si trova a 1,2330. Oltre attenzione a 1,2480 e poi a 1,26.
Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento