-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 3 novembre 2016

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore


Altra giornata pesante quella di ieri a Piazza Affari che chiude la sessione con un passivo del 2,5% rivelandosi la peggiore in Europa

La panoramica

Le avvisaglie si erano viste già dalla mattinata come si evidenzia dalla panoramica che offre uno spaccato dell'andamento.
Le motivazioni della sfiducia generalizzata sul mercato del Vecchio Continente e in particolare sull'Italia, trovano radice in più di un elemento.

Una sintesi della situazione sul Ftse Mib è visualizzabile cliccando qui 
A questo va aggiunta anche la paura per l'incognita referendum con le indiscrezioni circa un possibile cambio (eventualità poi smentita) della data fissata il 4 dicembre
Ad attirare l'attenzione è il fronte statunitense sia per la questione del ritorno di popolarità di Donald Trump sia per la pubblicazione dei dati macro, in particolare


I protagonisti a Piazza Affari

Tra i protagonisti a Piazza Affari sono da annotare FCA, che come si legge nell'analisi è stata affossata dalle vendite Usa, anche se i broker non cambiano idea e decidono di restare bullish.
Si apre intanto il dilemma su Poste Italiane: in calo a Piazza Affari, in molti si chiedono se sarà un buon affare oppure semplicemente un titolo da evitare.

Nel caso può essere interessante la lettura dell'analisi
Guardando al settore delle telecomunicazioni spicca il nome di Telecom con la view degli esperti di Jefferies sul titolo che sta registrando un andamento piuttosto volatile nelle ultime sedute. 
Nello specifico resta aperta la questione di Mps con l'abbandono da parte di Corrado Passera del piano di aiuto e i nuovi rischi che i brokers vedono all'orizzonte  

Le strategie per le prossime 24 ore 

Ad ogni modo il trend di Piazza Affari resta ancora in bilico intorno a quei 17 mila punti che vengono periodicamente persi e conquistati.

Per questo motivo Angelo Ciavarella, Head of business development per AFX Group nella sua intervista considera il listino italiano, interessante sul breve periodo ma solo con determinati titoli.
Chi invece teme che il Ftse Mib navighi in cattive acque è Gaetano Evangelista, amministratore unico di AGE Italia il quale sottolinea che “Le elezioni per il nuovo presidente Usa potrebbero riservare sorprese con effetti inevitabili sui mercati azionari.

A Piazza Affari intanto urge una reazione”
Da parte sua, invece, Enrico Malverti, Quant analyst di Cybertrader, arriva a fare un'analisisull'intera stagione parlando addirittura di un autunno caldo

L'agenda macroeconomica

Per quanto riguarda gli appuntamenti dell'agenda macroeconomica si devono ricordare le nuove dichiarazioni della Banca Centrale Inglese su inflazione e politiche monetarie, l'Indice dei direttori degli acquisti del settore dei servizi, sempre su Londra e l'indice ISM statunitense non manifatturiero 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento