-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 25 novembre 2016

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore


Il Giorno del Ringraziamento assottiglia non poco i volumi sui mercati e allo stesso tempo inaugura l'inizio della stagione natalizia che parte dagli usa e, inevitabilmente, invade anche il resto dei mercati internazionali.
â–º Come si può leggere nella panoramica di chiusura, Piazza Affari dopo aver sovraperformato le altre Borse europee nelle due sessioni precedenti, quest'oggi ha mostrato maggiore debolezza.

Il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni a 16.500 punti, con un calo dello 0,19%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 16.677 punti e un minimo a 16.436.


I protagonisti a Piazza Affari

â–º Molti i protagonisti della giornata con il settore bancario ancora sotto i riflettori.
Tante le incertezze, aumentate in maniera esponenziale in vista dell'approssimarsi del referendum del 4 dicembre. Per questo motivo gli analisti di diverse banche d'affari guardano al settore e decidono quali nomi saranno in grado di reggere la tempesta (Una sintesi delle analisi è consultabile cliccando qui )
â–º Tra tutti i titoli del settore spicca il nome di Banca Mps, nel giorno della sua assemblea straordinaria, la stessa che darà il via al piano di rafforzamento del capitale.

Per un aggiornamento può essere utile leggere l'analisi
â–º E mentre tutti gli occhi sono puntati su Banca Monte dei Paschi, in pochi si accorgono della situazione di Unicredit anche lei alle prese co una ricapitalizzazione molto importante e, con ogni probabilità anche con una conversione dei bond subordinati, come si può leggere nella sintesi in cui si fa il punto della situazione sul titolo.
â–º Nel settore energetico spicca Enel che, come specificato nell'approfondimento,  si è mostrato debole dopo il rally di due giorni fa, ma nonostante ciò le banche d'affari non hanno dubbi e dopo il nuovo piano scommettono all'unisono sul titolo.
â–º Altro protagonista sulla piazza di scambio milanese si dimostra Fca: il titolo si conferma in salita malgrado l'inversione di rotta del Ftse Mib, beneficiando delle anticipazioni sulle vendite in America a novembre.

Anche per questo motivo le banche d'affari divise sui giudizi la cui sintesi è stata presa in esame nel report di riferimento

Le strategie per le prossime 24 ore

â–º Tutto sommato a Piazza Affari resta un'atmosfera attendista come fa notare Antonello Marceddu, trader di Tag Group, che nel suo intervento conferma che non sono previste grandi sorprese nel breve
â–º La view di Pietro Origlia, inoltre, sottolinea come il Ftse Mib continui a fare i conti con l'incertezza legata al referendum, mantenendosi nella parte bassa del movimento laterale in atto dai mesi estivi.

In particolare Un'ulteriore conferma a distanza di una settimana arriva anche dal valutario dove il dollaro sale sui top degli ultimi 13 anni, continuando a sfruttare non solo l'effetto Trump, ma anche l'atteso rialzo dei tassi d'interesse oramai vicinissimo.

L'agenda macroeconomica

â–º Sul fronte dell'agenda macroeconomica da segnalare la pubblicazione dei dati sul Pil del Regno Unito e l'indice dei direttori degli acquisti del settore terziario dagli Usa. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento