-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 23 novembre 2016

Crisi Eurozona, Germania attacca Commissione Juncker sui conti pubblici

Crisi Eurozona, Germania contro Ue su conti pubblici
Intervenendo al Bundestag, in occasione della discussione sul bilancio federale tedesco, il ministro delle Finanze, Wolfgang Schaeuble, ha replicato a muso duro alle richieste della Commissione europea, rivolte alla Germania, di utilizzare gli spazi di manovra sui conti pubblici per lo 0,5% del pil, al fine di sostenere la crescita dell’Eurozona, attraverso maggiori investimenti. Tra gli applausi dei deputati, Schaeuble ha snocciolato una serie di dati, che smentirebbero Bruxelles: negli 11 anni di governi a guida Angela Merkel, le entrate statali sono cresciute del 3,3% all’anno, la spesa del 2,3% e gli investimenti del 3,9%. Nell’Eurozona, le entrate sono aumentate mediamente del 2,7% annuo, le uscite del 2,5% e gli investimenti di appena lo 0,9%. “Il consiglio è stato rivolto al paese sbagliato”, ha concluso il ministro.
Il braccio destro della cancelliera ha spiegato che la Commissione non avrebbe alcun mandato per sollecitare un aumento della spesa pubblica ai paesi dell’unione monetaria, perché così contravverrebbe al suo compito, che consiste nel monitorare i bilanci statali, “cosa che non sta facendo bene”, ha continuato il ministro tedesco. (Leggi anche: Crisi Eurozona, Juncker rivendica ruolo politico)

Renzi replica a Schaeuble: pensate al vostro bilancio

La questione sta dividendo il Parlamento europeo, che sul punto non ha una posizione chiara. I socialisti sono schierati con il presidente Jean-Claude Juncker, mentre i popolari guidati da Manfred Weber hanno segnalato solidarietà a Berlino, prendendo le distanze dagli attacchi rivolti dal premier italiano Matteo Renzi a Bruxelles e notando come il collega spagnolo Mariano Rajoy non avrebbe mai utilizzato la UE come “capro espiatorio della politica nazionale”, dimostrando grande correttezza.
Per tutta risposta, Renzi non si è fatta sfuggire una sua replica ironica: “La Commissione non vigila bene sui bilanci statali? Giusto, cominciasse a controllare i surplus della Germania, che stanno creando problemi a tutta l’Europa”. (Leggi anche: Crisi Eurozona, distanze tra Germania e Sud si amplieranno)

Nessun commento:

Posta un commento