-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 18 novembre 2016

America positiva, europa incerta, e i mercati seguono

È proseguita anche ieri la spinta dei fattori a favore degli USA, e di maggiore incertezze e fragilità crescita per EU. Peso in particolare per periferici EU, in particolare ITL, che vede il rendimento salire per il 10anni al 2.10pc, e lo spread a 180, con le sue banche a -3.5pc, e la sua borsa la peggiore in Europa. Poi abbiamo avuto i commenti, prima da BoJ, a segnalare che il rialzo costo finanziamenti non è desiderato, e verrà contrastato. E lo YEN torna a cedere. Poi da Yellen FED, che il rialzo dei tassi è prossimo, se i dati proseguono in crescita. Le aspettative per dicembre sono oltre il 95pc, quindi già largamente nelle quotazioni. E il DOLL resta al suo max index da 14anni.Da sottolineare ancora quanto hanno venduto di Treasury Usa da gennaio, Saudi e Cina, un totale di DOLL 375bln.
Da UK ancora dati positivi, con vendite dettaglio elevate, ben oltre attese, e al max da 14anni, e positivo per GBP. Dagli USA dati di crescita confermati. Da EU vendite auto negative, rialzo inflazione, e commenti Mersch ECB di prematuro parlare di riduzione stimolo e QE. Dall’Asia abbiamo una conferma di calo fatturato commerciale, calo import/export ulteriore, come situazione globale. Ottima la crescita in PHIL, la migliore in Asia. Come risultato, leggero cedimento YIELDS, poi ripreso nel pomeriggio, a restare sui recenti massimi. INDICI neutrali. DOLL consolidamento con eccesso forza, EURO che resta debole, ma con segnali di eccesso debolezza nel breve termine. Moderato rialzo per ORO, CHF, GBP, commodity, e sotto tono YEN. Il fattore principale resta per il momento, il referendum ITL, a condizionare i mercati e il sentiment in generale.
Dati economici
PETROLIO Saudi ottimisti su accordo Opec, +2,0pc – RAME +2.0 – EU vendita auto ott -0.3 da genn +7.4pc. cpi 0.2 e 0.5anno, core 0.1 e 0.8anno. Banche -1.2pc. min fin Germania contrario a cancellazione debito Grecia – CH yield 10anni -0.10pc. CH-ARG accordo libero scambio informazioni. Zurich risparmi annunciati per 1.5bln, +2.5pc. JBaer 9mesi dati positivi – UK yield 10anni 1.42pc. vendite dett +1.9 e +7.4anno, core 2.0 e 7.6anno. RoyalMail utili rallentati, -6.5pc – GER yield 10anni +0.30. Bayer (IOB: 0P6S.IL - notizie) debole – FF yield 10anni 0.72pc. disocc 3.trim 10 da 9.9pc – ITL yield 10anni 2.10pc. btp/bund 180. Bil (Bruxelles: LU0006040975.BR - notizie) comm +3.67bln da 2.49, Eu 780mln da 370. Import -4.5pc, export -1.6pc. Banche -3.5pc, BcoPop -6.0, MPS (BSE: MPSLTD.BO - notizie) debole, BPMi -5.8, BPER -5, Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) -4.1, Creval -6, Generali (EUREX: 566030.EX - notizie) -3.0 – ESP yield 10anni 1.57pc – PORT curr acc 220mln da -43mln – NL disocc 5.6 da 5.7pc – SEK disocc 6.4 da 6.1pc – USA yield 10anni 2.25pc. TIC flusso capitali invest -26.2 da +45.5bln. permessi costruz ott +0.3pc, nuove costuz +25.5pc da -9.5. cpi 0.4 e +1.6anno, core 0.1 e 2.1anno. disocc sett 235k da 254k. Phil fed manifatt nov 7.6 da 9.7. guadagni reali 0.0 da 0.3. fiducia cons bloomberg 45.4 da 45.1. Wells Fargo (Swiss: WFC-USD.SW - notizie) nuovi clienti -44pc. Best Buy (Swiss: BBY.SW - notizie) +7,0, WalMart vendite in calo. American MDevices +5.1pc. NetApp +10 – SING export ott -3.7 e -12pc anno. Peggiore da 7mesi – PHIL gdp +1.2 e +7.1anno, spese priv +7.3, govenro +3.1, investimenti +20pc – GIAPP yield 10anni +0.01pc. acq bonds da esteri in calo, titoli rialzo marcato. BoJ reticente a fare aumentare costo finanziamento, acq illimitati bonds se necessario – AUD disocc ott 5.6pc inv – CINA invest diretti fissi 4.20 inv – HK disocc ott 3.4pc inv – BRAS attività eco sett +0.15pc da -0.91 -
Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento