-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 3 novembre 2016

7 azioni top da mettere sotto osservazione a novembre


Nessuno, premette George Budwell, ha la sfera di cristallo per garantire certezze assolute ai milioni di investitori quotidianamente impegnati nella ricerca di azioni promettenti da inserire in portafoglio. Ma un occhio esperto può almeno a selezionare tra le tante opzioni quelle che meritano uno sguardo più approfondito.
Compito adesso reso più facile da una nuova lista messa insieme dal team di The Motley Fool:  sette suggermenti d'acquisto forniti da altrettante firme del gruppo. Eccoli

EPAM Systems (NYSE: EPAM)

EPAM Systems, è l'argomento principale di Brian Feroldi, offre agli investitori la rara opportunità di comprare a un prezzo ragionevole una società che sta crescendo rapidamente.

Con i suoi 18mila ingegneri, designers e consulenti la società offre le sue soluzioni per software personalizzati a società che non sarebbero in grado di crearseli da sé. Partita con dei prodoti rivolti principalemte a società tecnologiche, con il tempo il suo business si è allargato e adesso EPAM può vantare clienti nei settori finanziario, turistico, dei media.
Punto di forza: un modello di business con ricavi e profitti facilmente prevedibili che consente di fornire una guidance accurata. I vertici hanno previsto una crescita dei ricavi del 26% per il 2016.

Under Armour (NYSE: UA)

Perché comprare una società di abbigliamento e accessori sportivi che genera l'85% dei suoi ricavi in Nord America, dove la domanda si sta indebolendo, in mezzo a una serie di preoccupazioni macroeconomiche, e con una competizione sempre più agguerrita che potrebbe incidere sui prezzi, e quindi sui profitti? Perché, pensa Jason Hall, Under Armour è un titolo di grande qualità a un prezzo ragionevole e le prospettive a lungo termine della società continuano ad essere ottime.

Sotto la guida del CEO Kevin Plank,il gruppo sta investendo massicciamente per espandere il suo marchio nel mondo con prodotti innovativi e mira a diventare un brand globale.

Enterprise Products Partners (NYSE:EPD)

E da un'altra firma nota di The Motley Fool, Tyler Crowe, arriva l'ennesimo suggerimento d'acquisto per Enterprise Products Partners.
Nel 2016 il titolo si è mosso poco sul listino (+1% dall'inizio dell'anno), ma nel frattempo la cedola trimestrale ha continuato a crescere e adesso offre agli investitori un dividendo poco sotto il 5%. Come tutte le compagnie del settore energetico, anche Enterprise Products ha dovuto fare i conti - e lo ha fatto meglio di molti altri - con la crisi del mercato del greggio e del gas cominciata con il crollo dei prezzi nel 2014, e adesso, con il titolo che viaggia ancora sotto i livelli pre-crisi, fa notare Tyler Crowe, comprare Enterprise Products può essere una buona scelta anche per il mese di novembre.

General Motors (NYSE: GM)

Con un mercato che continua a viaggiare verso i suoi massimi storici, avverte Daniel Miller, bisogna cercare azioni che scambino a prezzo conveniente, con un alto rendimento del dividendo e qualche catalizzatore per dare slancio ai profitti.

E il nome che viene fuori è General Motors: un buon dividendo di quasi il 5% sostenuto da programmi di buyback (ce n'è uno in programma da 4 miliardi), buone prospettive di crescita, e capacità di rinnovarsi con una nuova strategia che gli permette di essere in prima linea nella nuova sfida Hi-Tech.
GM ha un p/e di 5,5 e ha messo a segno una serie di trimestrali con ottimi numeri. Non mancano i catalizzatori, come il suo progetto Maven per il car-sharing e la smart-mobility e l'acquisizione di Cruise Automotive che la mette nel mercato delle auto senza pilota.

Allergan (NYSE: AGN)

Pronta a rimbalzare: ecco perché George Budwell consiglia di acquistare Allergan, colosso farmaceutico che ha lasciato sul terreno il 30% del suo valore dall'inizio del 2016 in mezzo a una campagna presidenziale dominata in una certa fase dalla polemica sui prezzi dei farmaci.

Ma la campagna elettorale sta per finire, e adesso il management della società è impegnato in programma di rilancio che potrebbe presto dare i suoi frutti.

Silver Standard Resources (NASDAQ: SSRI)


La top stock offerta da Sean Williams per il mese di novembre è Silver Standard Resources. Due ragioni: un nuovo bullmarket per il mercato dei metalli preziosi, su cui gli analisti stanno scommettendo proprio in questi giorni e alcuni catalizzatori, come l'acquisizione della canadese Claude Resources conclusa a giugno, che aggiunge al portafoglio di Silver numerosi asset, come le 70mila once d'oro di Santoy gap.

International Business Machine (NYSE: IBM)

L'ultimo consiglio d'acquisto fornito da The Motley Fool è per un nome storico del settore informatico.

Oltre 4 anni di ricavi in declino e un certo pessimismo intorno al titolo IBM, argomenta Tim Green, sono il frutto di un lungo e faticoso percorso di trasformazione durante il quale il gruppo si è progressivamente spostato dalle sue tradizionali aree di business verso segmenti in crescita, come il cloud o le applicazioni informatiche della ricerca nel campo dell'intelligenza artificiale.
Ma i risultati cominciano a vedersi. Tra gli esempi del nuovo corso: Watson, il suo sistema computerizzato in grado di rispondere a domande espresse in linguaggio naturale (Question Answering Computer System), già utilizzato da molte società nell'industria dell'healthcare e che sta per fare il suo ingresso nel business dei servizi finanziari e dell'automotive. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento