-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 17 novembre 2016

3 dividendi attraenti... e che potrebbero raddoppiare


Disney ( NYSE: DIS )

L'analisi di Leo Sun sottolinea che le azioni Disney sono in calo del 7% quest'anno a causa delle diverse preoccupazioni sul settore dei programmi via cavo e per la perdita di abbonati registrati dal suo canale ESPN, un trend che ha fatto nascere la paura proprio su quell'unico settore che, finora, si riteneva immune dalla concorrenza dello streaming e cioè lo sport.

Tuttavia, Disney ha una carta in più da giocare e cioè la sua versatilità: la società, infatti, è in continua evoluzione con novità in arrivo proprio per ESPN, a questo sia aggiungano anche i grandi serbatoi di pubblico che sono i parchi a tema e il suo ramo cinematografico, ancora molto forti.
Un flusso costante, quindi, che ha permesso alla Casa Madre di Topolino di alzare il dividendo ogni anno per gli ultimi sei anni diventando, in contemporanea, un dividendo semestrale da scadenze precedenti, annuali. Attualmente la cedola è dell' 1,5%, con un payout ratio del 25%, il che indica che potrebbe facilmente raddoppiare.

Apple ( NASDAQ: AAPL)

Pochi i prodotti di successo che arriveranno nel futuro e nuove preoccupazioni sulle vendita, soprattutto in Cina, oltre al calo del fatturato, il primo dal 2001. Queste, in estrema sintesi, le motivazioni alal base di un rialzo azionario che in questo 2016 è statosolo del 2%. Tuttavia, le altre voci sulle trimestrali, come quelle riguardanti i servizi di Apple (iTunes, Apple Pay, Apple Music, Apple Care), sono in aumento del 24%.

Attualmente il suo dividendo, non più vecchio di 4 anni, è del
 2,1% e il payout non va oltre il 26%.

Oracle (NYSE: ORCL)

Le azioni di Oracle sono aumentate del 7% quest'anno, anche grazie al fatto che, come un po' tutti i dinosauri del settore hitech, anche lei devesta trasmigrando verso i servizicloud-based.

A dimostrare l'efficacia della scelta anche il fatto che i ricavi derivati da questa strategia ricoprono ormai il 
59% dal precedente 11%. Oracle ha dato vita al dividendo solo nel 2009, ma ha registrato un rialzo continuato negli ultimi 4 anni.Attualmente paga agli azionisti una cedola dell'1,5%, con un payout del 29%.


Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento