-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 22 novembre 2016

3 azioni da avere in portafoglio per altri 15 anni!


Quando si investe esistono due tipi di rischi: quello sistemico, fondamentalmente inevitabile, e quello specifico, relativo all'asset sul quale si investe. nel caso dell'azionario è senza dubbio il più prevedibile. 

Pfizer ( NYSE: PFE )

Todd Campbell pensa ai farmaceutici. Il motivo è molto semplice: anche se la scadenza dei brevetti sui farmaci resta una minaccia, l'azienda ha accumulato esperienza e strategie per ruscire a superare anche i momenti di difficoltà.

IN particolare dopo la perdita dell'egemonia sul suo cavallo di battaglia, Liptor, nel 2011: tra acquisizioni, ricerca e investimenti, la società farmaceutica ha creato una base solida per il futuro. Infatti a differenza di quanto avvenuto nel 2011, oggi l'azienda non ha una forte dipendenza da un singolo nome e grazie alle acquisizioni è posizionato come leader in alcuni settori specifici come quello dei farmaci biosimilari o del trattamento per patologie oncologiche.
A questo sia aggiungano anche una ingente quantità di liquidità che permetterebbe nuove acquisizioni future, agevolazioni per l'arrivo di alcuni incentivi fiscali con la nuova amministrazione e un dividend yield al 3,7%

Kinder Morgan (NYSE: KMI)

Matt Dilalloinvece punta agli energetici.

Per quanto il solare e l'eolico siano visti come le fonti più promettenti nel futuro, durante il periodo di transazione, difficilmente questi due pilastri potranno reggere da soli il compito. Stando alle proiezioni per l'immediato, infatti, la domanda di gas naturale nei soli Stati Uniti aumenterà del 35% fino al 2025, il che denota ka crescente importanza del gas naturale per alimentare l'economia e con essa anche l'aumento di infrastrutture per il trasporto della materia prima.

E qui, secondo il report, entra in gioco Kinder Morgan a capo della più grande rete di gasdotti Usa che muove il 38% della domanda di gas degli Stati Uniti. Punto di forza sul lungo termine il fatto che la società ha basato gran parte dei suoi introiti sulla tariffazione del servizio senza esporsi alla volatilità dei prezzi del gas.

Amazon.com (NASDAQ: AMZN)

Il settore delle vendite online è spietato e quindi qualcuno potrebbe temere la scelta di amazon non sostenibile sul lungo periodo ma Jamal Carnette, considera l'ecommerce una tendenza secolare oramai avviata e inarrestabile che non potrà far altro che aumentare nei prossimi 15 o 20 anni.

Secondo gli ultimi dati Department of Commerce, l'e-commerce sul totale delle vendite retail è cresciuto dal 7,4 del terzo trimestre 2015 all'8,4% dello stesso periodo 2016. Cosa significa questo? Che in primo luogo, l'e-commerce sta crescendo più rapidamente dell'economia globale. In secondo luogo, questo trend è ancora all'inizio e ha un lungo camino da compiere.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento