-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 7 ottobre 2016

Wall Street lancia una monetina, giallo azionario su Twitter


Prosegue la fase non direzionale per la piazza di Wall Street. Dopo i rialzi della vigilia, il mercato azionario americano oggi, giovedì 6 ottobre del 2016, ha archiviato la sessione di scambi in terreno misto con l'S&P 500 che ha guadagnato un frazionale 0,05% a 2.160,77 punti, così come il Nasdaq ha perso un modesto 0,17% a 5.306,85 punti.
Leggero calo pure per il Dow Jones che è stato fotografato al close a 18.268,50 punti (-0,07%).  

Dow Jones, American Express scivola sul downgrade di Nomura 

Tra i big del Dow Jones, le azioni del colosso finanziario American Express (AXP) hanno perso a fine giornata di scambi il 3,76% a $ 61,94 accusando in pieno il downgrade di Nomura che, in particolare, ha abbassato la raccomandazione sul titolo da 'Neutral' a 'Reduce'.

Nomura ha inoltre abbassato il prezzo obiettivo su American Express da $ 62 a $ 56 per azione, ovverosia su valori decisamente più bassi rispetto alle attuali quotazioni di mercato.  

Twitter crolla al New York Stock Exchange

Al New York Stock Exchange, dopo i rialzi speculativi delle ultime settimane, le azioni del social network Twitter (TWTR) si sono letteralmente sgonfiate sul Big Board.

In particolare, il titolo ha lasciato al close sul parterre il 20,10% a $ 19,87, con volumi sostenuti, dopo che 'Recode' ha riportato che è improbabile che società come Alphabet(GOOG), Disney (DIS) e Apple (AAPL) lancino un'offerta d'acquisto su Twitter. 

Yum! Brands delude sulla trimestrale, ma Nomura conferma il 'Buy'

Sempre sul Big Board, nel settore della ristorazione, le azioni della catena Yum! Brands(YUM) hanno lasciato a fine sessione sul parterre l'1,33% a $ 87,44 dopo che la società, citando la debolezza delle vendite in Cina, ha riportato nel terzo trimestre fiscale del 2016 dei risultati inferiori alle attese.

Nel dettaglio, l'eps nel periodo si è attestato a $ 1,09 mancando di un penny le previsioni di consenso, così come il fatturato Q3 2016, a $ 3,32 miliardi, si è attestato al di sotto dei $ 3,49 miliardi pronosticati in media dagli analisti di Wall Street. Ciò nonostante, in accordo con quanto riportato da Briefing.com, gli analisti di Nomura sul titolo Yum! Brands hanno confermato il rating di 'Buy' (comprare) innalzando pure il target price da $ 96 a $ 108 per azione.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento