-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 4 ottobre 2016

Una delle società più performanti a Wall Street dal 1957


Nel report di oggi analizziamo nel dettaglio una importante multinazionale presente in tutti i paesi del mondo e quotata a Wall Street, con un rating BUY dai grandi analisti internazionali, dopo l'annuncio della scorsa settimana di utili e ricavi superiori alle attese. Nella seconda parte del report, dedicata al portafoglio ETF dedichiamo ampio spazio ad un particolare ETF obbligazionario ad elevata cedola semestrale e un dividendo del 4,1% annuo.
Il mese di settembre appena concluso ha evidenziato un andamento piatto per il mercato azionario Usa, con l'indice S&P500 che ha chiuso a 2168,27 punti, sugli stessi valori di fine agosto. Nonostante il trend laterale, abbiamo registrato flussi record di dividendi in entrata per i nostri portafogli, a conferma dell'importanza dei dividendi nella composizione delle performance totali in borsa nel medio termine.

Come abbiamo più volte evidenziato, i dividendi costituiscono denaro contante che entra in cassa tutti i mesi dell'anno e sono caratterizzati da maggiore stabilità, come parte degli utili distribuiti dalle aziende ai propri soci. In particolare, per il modello Top Analisti, abbiamo incassato in settembre un totale di 28 cedole, per un controvalore pari a 4.546 dollari, portando il totale complessivo dei dividendi a 46.551 dollari percepiti negli ultimi 12 mesi (ottobre 2015 - settembre 2016), in costante aumento dai 28.771 dollari incassati nel 2010.
Negli ultimi 6 anni la rendita complessiva generata dal nostro portafoglio è cresciuta del 61%, senza apporti di nuova liquidità e reinvestendo esclusivamente i dividendi percepiti.

L'aumento della rendita ha evidenziato un andamento costante, con crescite stabili indipendentemente dalle oscillazioni di breve termine degli indici azionari. Dopo questi incrementi, il nostro rendimento sui prezzi di carico (yield on cost) è attestato ora al 6,7% annuo e al 3,7% sulle attuali quotazioni di borsa.
In questi anni, abbiamo interamente reinvestito tutte le rendite percepite in nuove società ad elevato dividendo per sfruttare il potente effetto leva generato dall'interesse composto. Qualora la tendenza di crescita della rendita cumulativa ottenuta dal portafoglio dovesse proseguire con lo stesso trend registrato negli ultimi 6 anni, potremmo raggiungere l'obiettivo di una rendita su prezzi di costo vicina al 10% annuo tra il 2020 e il 2021.
La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da numerose notizie riguardanti alcune delle nostre partecipazioni in portafoglio.

In particolare, venerdì scorso la società Air Products and Chemicals, quotata sul Nyse con simbolo APD, ha effettuato uno spin-off assegnando agli azionisti un dividendo in azioni Versum Materials, in ragione di una azione ogni due azioni Air Products possedute. In base alla nostra posizione attuale di 220 Air Products and Chemicals, abbiamo ricevuto 110 nuove azioni Versum Materials, quotate da venerdì scorso sul Nyse con simbolo VSM ad un prezzo di 22,70 dollari ciascuna.

Fondata nel 1940 ed oltre 19.000 dipendenti, Air Products opera in un business esclusivo, come unica società al mondo specializzata nel campo dei gas e dei prodotti chimici combinati, con siti produttivi in più di 40 paesi. Fornisce in tutto il mondo una vasta gamma di gas atmosferici, gas speciali, materiali ad alte prestazioni, attrezzature e servizi collegati.
L’azienda vende diversi tipi di gas, come ad esempio ossigeno, azoto argon, idrogeno, elio, gas medicali, gas speciali per la lavorazione di metalli e del vetro, gas per le industrie chimiche ed alimentari, per la sanità, per i settori siderurgico, manifatturiero e petrolifero.

La società offre anche terapie respiratorie, e attrezzature mediche in Europa. L'azienda ha incrementato il dividendo per 34 anni consecutivi, con una crescita della cedola pari al 9,9% annuo composto negli ultimi 10 anni. Raccomandato per la prima volta nel nostro report del 24 luglio 2012, in quattro anni il titolo vanta una performance record pari a +80,02%,  a cui si sommano tutti i dividendi incassati nel periodo.
Nonostante il forte incremento, manteniamo il titolo in portafoglio con un rating HOLD e un target di medio termine pari a +33%. Lo spin off di Versum Materials riguarda le attività elettroniche e semiconduttori del gruppo, che da oggi quotano separatamente dalla capogruppo.
Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.
Top Analisti - Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance.

Composto attualmente da oltre 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni titolo.
In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

44 anni di crescite dei dividendi per uno dei titoli più performanti a Wall Street dal 1957

Principali motivazioni di acquisto: La società di cui parliamo oggi evidenzia una delle maggiori storie di successo degli ultimi decenni ed è attualmente una delle partecipazioni più importanti del nostro portafoglio.

Il titolo risulta attualmente attestato ai primi posti della speciale classifica dei titoli più performanti a Wall Street, redatta dal professor Jeremy Siegel della Wharton University, uno dei maggiori studiosi sull'andamento del mercato azionario americano. Dal 1957 ad oggi, il titolo vanta una performance record, con un rendimento pari al 14,13% annuo composto.
Un solo dollaro investito nella società nel 1957 vale oggi oltre 1.600 dollari!
La scorsa settimana la società ha presentato i risultati relativi al terzo trimestre, che hanno ampiamente battuto le stime degli analisti in termini di utili e ricavi, confermando un trend di crescita in atto già da diversi trimestri consecutivi.

Grazie a questi dati, la società ha appena rivisto al rialzo le prospettive per l'anno in corso.
Negli ultimi 12 mesi il titolo ha evidenziato un progresso in borsa di +15,5%, contro un andamento di +11% per l'indice S&P500 ed un Beta pari a 0,69 rispetto al mercato (Beta=1). Questo dato indica che il titolo, nonostante la performance superiore ottenuta, presenta oggi un livello di rischio inferiore del 31% rispetto al mercato, valore che consideriamo particolarmente interessante a difesa del portafoglio, in uno scenario di indici azionari vicini ai massimi storici.
Descrizione del business: Fondata nel 1898 a New York ed oltre 260.000 dipendenti, la società vanta sedi operative in tutti i paesi del mondo è attualmente una delle maggiori multinazionali nel settore delle bevande, snacks e ristorazione.

Per comprendere le dimensioni di questo business, basti pensare che ogni giorno nel mondo vengono consumati circa 9 miliardi di snacks, con un mercato potenziale enorme di 3 triliardi annui di consumi!  L’azienda di cui parliamo oggi è il leader assoluto in questo importante settore con una quota di mercato che supera ampiamente tutti i diretti concorrenti.
In aggiunta, negli ultimi anni l’azienda ha effettuato importanti investimenti in diversi paesi emergenti, tra cui Russia, Brasile e Paesi Arabi che stanno spingendo ulteriormente in rialzo i ricavi.
Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 44 anni consecutivi.

Il dividendo attuale è pari al 2,8% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali, con un Pay Out pari al 71%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro.
Negli ultimi 10 anni il tasso di crescita del dividendo è stato pari al 10,9% annuo composto. Ipotizzando per il futuro gli stessi tassi di crescita conseguiti nell’ultimo decennio, tra dieci anni il dividendo potrebbe già attestarsi all' 8% per superare il 15% annuo tra 20 anni.
Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media dell' 1,2% annuo composto.

Grazie alla forte presenza nei principali paesi emergenti, per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita superiore, con un incremento previsto degli utili pari al 7,2% annuo composto.
Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 20,9 volte gli utili attesi per il 2017.
La capitalizzazione attuale è pari a 156 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 2,5 volte.
Performance in borsa: Dal 1  giugno 1972 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +7.372% (fonte Morningstar).
Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 17 analisti e broker che seguono il titolo è pari a 2,2 su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell).

Nel corso degli ultimi anni il rendimento medio percentuale del dividendo si è mosso in un range oscillante da un minimo dell’1,7% an Autore: Pierpaolo Molinengo Fonte: NewsTrend Online

Nessun commento:

Posta un commento