-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 ottobre 2016

STM su nuovi top dell'anno. Per gli analisti può salire ancora

Non si ferma il bel recupero in Borsa di STM che oggi sta mettendo a segno la quinta seduta consecutiva al rialzo, mostrando una maggiore forza relativa rispetto al mercato. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un progresso di quasi due punti percentuali, continua a spingersi in avanti oggi, snobbando l'incertezza mostrata dall'indice Ftse Mib.
Mentre scriviamo STM passa di mano a 7,55 euro, con un vantaggio dell'1,07% e oltre 2,4 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3,5 milioni di pezzi.
Le azioni della società italo-francese hanno avviato gli scambi in lieve calo, salvo imboccare subito la via dei guadagni e spingersi a segnare un top intraday a 7,6 euro, raggiungendo così un nuovo massimo dell'anno.
STM in ripresa dopo le cattive notizie da Samsung
Agli inizi della scorsa settimana STM aveva raggiunto e superato nell'intraday la soglia dei 7,5 euro, salvo poi avviare una correzione che lo aveva portato a poca distanza dall'area dei 7 euro.
Le vendite sono state alimentate da un fisiologico ritracciamento che ha trovato terreno fertile nelle cattive notizie arrivate da Samsung. Il gruppo coreano ha infatti deciso di sospendere in via temporanea la produzione e la vendita dei Galaxy Note 7 dopo gli episodi che hanno visto i suoi smartphone prendere fuoco.
Bene (Londra: 0N6T.L - notizie) la trimestrale di Intel (Euronext: INCO.NX - notizie) , ma delude l'outlook
Questo newsflow negativo ha pesato sull'intero settore di riferimento, coinvolgendo anche STM che invece questa mattina ha reagito egregiamente al crollo accusato ieri da Intel nell'after-hours.
Il gruppo americano nel terzo trimestre ha riportato un utile netto in crescita da 3,1 a 3,4 miliardi di dollari, con un risultato per azione, al netto delle voci straordinarie, pari a 0,8 dollari, al di sopra dei 73 cents del consensus.
I ricavi sono aumentati del 9% a 15,8 miliardi di dollari, contro i 15,6 previsti dal mercato, ma a deludere è stato l'outlook riferito al trimestre in corso per il quale Intel prevede di realizzare un fatturato pari a 15,7 miliardi di dollari, al di sotto dei 15,87 miliardi su cui ha scommesso la comunità finanziaria.
Asml Holding (Londra: 0QB8.L - notizie) punta a ricavi record anche quest'anno
STM però non sembra aver risentito di queste indicazioni, cavalcando piuttosto le buone notizie arrivate da Asml Holding. Il gruppo olandese ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in aumento del 5% a 1,82 miliardi di euro, mentre l'utile netto è salito da 354 a 396 milioni, poco al di sotto dei 404 milioni su cui avevano puntato gli analisti. L'AD del gruppo però ha dichiarato che le previsioni per il quarto trimestre mantengono Asml (Milano: ASML.MI - notizie) sulla buona strada per concludere l'esercizio 2016 con ricavi record per il terzo anno consecutivo.
Le strategie di Liberum ed Exane su STM
Tanto è bastato per sostenere lo shopping su STM che viene favorito anche dai giudizi positivi espressi da alcune banche d'affari. Gli analisti di Liberum oggi hanno ribadito la raccomandazione "buy" sul titolo, con un prezzo obiettivo a 8,5 euro.
Un giudizio positivo che viene reiterato dopo che è stata confermata la presenza del time of light sensor chips di STM nell'iPhone 7. Gli analisti mantengono invariata la loro strategia bullish sul titolo in quanto si aspettano che i numerosi nuovi prodotti portino ad una crescita dei ricavi e ad un'espansione dei margini. A ciò si aggiunga che Liberum attende con fiducia i risultati del terzo trimestre, ritenendo che la società italo-francese possa battere le previsioni del mercato.
A puntare su STM è anche Exane secondo cui il titolo è destinato a sovraperformare con un target price a 9,3 euro. Anche il broker guarda con favore alla conferma della presenza del time of flight sensor chip di STM nell'iPhone 7. Per gli analisti il consensus non ha ancora incluso questa notizie nelle sue stime e vedono un potenziale di rialzo delle previsioni sull'Ebit 2017 nell'ordine del 7%-8%.
Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento