-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 14 ottobre 2016

Sotto La Lente Dell'Analisi Tecnica: attese e obiettivi sui principali titoli

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti al principale indice di benchmark italiano, il FTSE MIB, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Unicredit
Unicredit (-3,64%) hafallito il confronto con la resistenza a 2,20, media mobile a 100 giorni ed è tornata sui propri passi disegnando sul grafico giornaliero un bearish engulfing.

Il ritorno sotto i minimi di giornata a 2,07 circa dispiegherebbe gli effetti del pattern prospettando il ritorno almeno in area 2. Indicazioni negative sotto 1,97, preludio al ritorno sulla base del canale che sale dai minimi di luglio a 1,83 circa. 
-Target: 2,514 euro 
-Negazione: 1,97 euro
-RSI (14): neutrale
Banca Generali
Banca Generali (+5,67%) ha tagliato al rialzo a 17 euro circa la linea che scendeva dai massimi di settembre.
Dimostrazioni di forza giungerebbero comunque solo al superamento di area 18 preludio al test a 19 circa della media mobile a 100 giorni. Target successivo a 19,70, massimi allineati tra luglio e settembre. Il mancato ritorno sopra la resistenza a 18 euro potrebbe invece coincidere con l'avvio di una nuova fase di debolezza che troverebbe conferma sotto area 16, punto di passaggio della linea tracciata dai bottom del 2012.
-Target: 19 euro
-Negazione: 16 euro
-RSI (14): neutrale
Finecobank
Finecobank (+5,58%) tenta di opporsi alle vendite risalendo la china alla riconquista di area 5/5,05.

Fintanto che i corsi si manterranno sotto questi livelli non si potranno escludere ulteriori ripiegamenti verso 4,35 almeno. Oltre area 5 si aprirebbe invece uno spiraglio che potrebbe riportare il titolo a 5,35 per un confronto con il picco del 22 settembre. Oltre questo riferimento via libera verso 5,56, media mobile a 100 giorni.
-Target: 5,35 euro
-Negazione: 4,35
-RSI (14): neutrale
Stmicroelectronics
Stm (+0,56%) rimbalza dopo il test a 7,06 circa della linea che sale dai minimi di settembre.

La tenuta di questo riferimento, oltre a confermare la tendenza rialzista di breve termine, potrebbe offrire la sponda per la realizzazione di un ulteriore segmento di crescita in direzione di 7,70 circa. Rischio di indebolimento invece se area 7/7,06 dovesse saltare, preludio a cali verso area 6,75/6,80.
Solo il perentorio ritorno sotto area 6,40 potrebbe però vanificare gli sforzi recenti anticipando cali verso 5,89, base del gap del 27 luglio. -Target: 7,70 euro
-Negazione: 6,40 euro
-RSI (14): neutrale
Tod's
Tod's (+1,56%) tenta di allentare le tensioni ribassiste ma si mantiene sotto area 50, primo ostacolo importante oltre il quale potrebbe inviare i primi segnali di ripresa.

Oltre questa soglia e al superamento della media mobile a 100 giorni, a 51,15 circa, possibile assistere a un allungo verso 56 circa. Ulteriori indicazioni giungerebbero oltre questi livelli, circostanza che completerebbe un doppio minimo da area 45,75. Sotto quest'ultimo livello, invece, via libera verso 42,60 euro.

-Target: 56 euro
-Negazione: 45,75 euro
-RSI (14): neutrale
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento