-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 4 ottobre 2016

Piazza Affari: i titoli da comprare subito secondo gli analisti


Sui mercati azionari continua a dominare un'incertezza di fondo da ricondurre ai timori su più fronti, basti pensare alla vicenda Deutsche Bank in Europa, ma anche ai diversi appuntamenti politici in agenda a breve, come ad esempio le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e il referendum costituzionale in Italia ad inizio dicembre.
Dopo un'estate tutto sommato tranquilla, le Borse sono tornate a sperimentare una certa volatilità e così aumentano gli interrogativi degli investitori sulle strategie da seguire e sui titoli da approcciare.

L'avversione al rischio legata alla politica è un'opportunità

Un aiuto in tal senso giunge dagli analisti di Kepler Cheuvreux che con rifermento in particolare all'azionario europeo ritengono non abbia senso optare per una strategia del tutto difensiva, pur riconoscendo che il premio europeo per il rischio politico resti una costante.


Il broker è convinto che l'assenza di una ripresa della volatilità nei maggiori mercati fino a settembre fornisca una base per ulteriori guadagni per le Borse nel quarto trimestre dell'anno.

Intesa Sanpaolo e Telecom nella large caps select list di Kepler

Guardando in particolare a Piazza Affari, Kepler Cheuvreux ritiene che l'avversione al rischio legata alla politica rappresenti una grande opportunità.
Gli analisti hanno così confermato nella loro large caps select list europea sia Intesa Sanpaolo che Telecom Italia, convinti dei buoni fondamentali dei due titoli.
Telecom Italia è così da acquistare con un prezzo obiettivo a 0,95 euro alla luce di un mercato delle telecomunicazioni attraente in Italia, ma anche in virtù del focus sul taglio dei costi, segnalando che il principale catalizzatore è rappresentato dagli utili del prossimo trimestre.
Da comprare anche Intesa Sanpaolo, con un target price a 2,6 euro, visto che è una delle banche europee meglio capitalizzate e meglio gestite.

Buone notizie per ENI, più cautela su Saipem

Tra le blue chips Kepler Cheuvreux punta anche su ENI, coperto con una raccomandazione "buy" e un fair value a 16 euro, richiamando l'attenzione in particolare sull'impegno della società per la riduzione delle emissioni e sul modello unico del gruppo in Africa.
Sempre nel settore petrolifero è meno entusiastica la view su Saipem che per gli analisti è semplicemente da mantenere in portafoglio, con un prezzo obiettivo ridotto da 0,45 a 0,42 euro.

In attesa dei conti del terzo trimestre il broker ha rivisto le stime del gruppo riferite ai prossimi due anni, tagliando le previsioni sui ricavi dell'E&C offshore e migliorando quelle nel drilling offshore.

Nel lusso gli analisti puntano su Moncler e Ferragamo

Nella sua selected list delle small e mid cap europee, Kepler Cheuvreux conferma Moncler con un rating "buy" e un target price a 17 euro.
Di Moncler viene apprezzata in particolare la crescita dei ricavi superiore a quella dei competitors, grazie alla diversificazione di prodotto e ad una base retail giovane.
Nel comparto del lusso è positivo anche il giudizio su Salvatore Ferragamo rivisto nei giorni scorsi da "hold" a "buy", con un fair value che sale da 20 a 25 euro.


Gli analisti credono che il nuovo AD del gruppo e il neo designer per la calzature da donna siano le persone giuste per affrontare alcune questioni del gruppo, quali la bassa densità di vendite della rete retail e il posizionamento debole nelle collezioni donna e nella pelletteria.

Anche Prysmian merita un buy

Infine, nella selected list delle mid e small cap europee Kepler Cheuvreux conferma anche Prysmian che è da acquistare con un prezzo obiettivo a 25,5 euro.
Il broker si aspetta che il gruppo a fine anno abbia il rapporto debito netto/Ebitda più basso dall'Ipo, spianando la strada ad acquisizioni o ad un maggiore ritorno per gli azionisti.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento