-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 ottobre 2016

Moderati recuperi, volatilità scarsa

Situazione generale sempre invariata, di bassa, anzi scarsa, volatilità, ma che cela sempre molte incertezze e rischi. Da economie che languono, sotto le aspettative. Da politica che risulta negativa globale. Dalla Geo-politica. E dallo scetticismo sulle BANCHE, Banche Centrali, e il loro operato, e la loro capacità di gestire questa fase di stallo economico, rischio deflazione, recessione, investimenti, e di avere in sostanza esaurito le loro munizioni. Rischio quindi di una esplosione della volatilità, quando meno ce lo si aspetti. Petrolio stabile, sui massimi raggiunti, da segnali di maggiore equilibrio dei mercati, e di un accordo OPEC sulla produzione a venire. Meglio ORO, ARG, graduale, da una bella base formata. Meglio indici Asia, e a seguire EU, grazie a petrolio, energia, finanziari. Bene AUD, da calo aspettative tagli tassi ulteriori, che trascina con se NZD, CAD, e grazie anche al miglioramento commodity.
Cede lo YEN, per poi riprendersi, DOLL sotto tono, anche grazie all’approssimarsi dell’appuntamento elettorale. Recupero della GBP, dopo i dati di inflazione in rialzo, rendimenti tornati al rialzo livello pre-brexit. ma anche dal fatto che il Parlamento UK sembra debba decidere e avvallare il Brexit. Yields in rientro dai massimi toccati inizio settimana, eccetto su ITL, ESP. Una volatilità che si è espressa sui BONDS, nel trading di questo ultimo trimestre, che ha dato utili elevati ad esempio per GoldmanSachs. Altri dati negativi, come in BRAS, ma che non hanno effetti, in quanto scenari non cambiano. Dimenticato CHF, e anche lo YEN, NOK più stabili, confermano che il valore rifugio, diversificazione, è scemato. Di fondo i mercati si stanno già preparando per gli appuntamenti prossimi, odierno con FOMC della FED USA, e domani con ECB e Draghi, di politica monetaria, oltre al summit dei leader EU di 2 giorni a Bruxelles.
Dati economici
EU banche stretta creditizia società, primo da 2.5anni – UK yield 10anni 1.08pc. cpi sett 0.2 e 1.0anno, core 1.5 da 1.3anno. ppi output 0.2 e 1.2anno, input 0.0 e 7.2anno. prezzi immob 8.4 da 8.0pc. Burberry vendite in rialzo. Asos (Londra: ASC.L - notizie) balzo utili, -7.0pc – CH yield 10anni 0.53 - GER yield 10anni +0.04pc – FF Danone utili deboli. Fedex (Swiss: FDX-USD.SW - notizie) invest 1.55bln per raddoppio capacità. Turismo fino a -35pc – ITL yield 10anni 1.46pc, btp/bund 140. MPS (BSE: MPSLTD.BO - notizie) prevede 3.000 esuberi. Telecom IT +3.3pc – ESP yield 10anni 1.12pc – CAD vendite manifatt ago +0.9 – USA yield 10anni 1.75pc. cpi 0.3 , core 0.1. guadagni reali +0.2. NAHB indice immob 63 da 65. Netflix (Xetra: 552484 - notizie) boom abbo, +20pc. IBM (NYSE: IBM - notizie) utili e vendite cedono, -4.0pc. Continental (Milano: CON.MI - notizie) -2.0. Fedex +2.0pc. Johnson&Johnson e PhilippMorris utili oltre. Goldman Sachs (NYSE: GS-PB -notizie) utili +47pc da trading bonds – AUD vendita veicoli sett +2.5pc – NZ cpi 3.trim +0.2 e 0.2anno – HK disocc sett 3.4pc inv – BRAS vendite dett -0.6 e -5.5pc – CINA M2 sett 11.5 da 11.4pc. prestiti +1220bln da 948bln – URSS ppi +0.7 e 5.2anno da 5.5pc – POL disocc +0.2 e 3.2anno.
Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento