-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 7 ottobre 2016

Merrill Lynch: 4 azioni da dividendo da comprare adesso


Con gli occhi già puntati verso le nuove trimestrali in arrivo, i mercati affrontano la sfida di ottobre, mese volatile come nessun altro, in mezzo alle preoccupazioni per un rialzo dei tassi da parte della Fed che sembra sempre più vicino. Ecco allora qualche suggerimento per affrontare le insidie dei prossimi tempi da una posizione solida e che vada oltre le prospettive a breve termine.
Lee Jackson, del team di 24/7 Wall St, va a frugare nella US 1 stock list di Merrill Lynch: la conviction list della banca d’affari dove entrano solo società con solide prospettive di crescita e capacità di garantire buoni dividendi. Ne vengono fuori quattro titoli dai nomi ben conosciuti e dalle ottime credenziali.

Eccoli 

AT&T Inc. (NYSE: T)

AT&T Inc. è il più grande provider al mondo di servizi di pay-tv, con clienti sparsi tra gli Stati Uniti e 11 paesi latino-americani. Con i suoi 132 milioni di clienti, la storica società di telecomunicazioni sta alle calcagna della sua rivale Verizon (142 milioni).
E con quest’ultima AT&T condivide anche una forte attrattività sul fronte dei dividendi. Offre infatti ai suoi investitori un rendimento al 4,9%, che ne fa uno dei titoli più apprezzati per dividend investors. Quanto alla continuità nello stacco della cedola, la società ha registrato dividendi in crescita per 31 anni consecutivi. Appena un paio di settimane fa, si erano occupati di AT&T gli esperti di Jefferies, alzando il target price a 48 dollari in considerazione di serie di catalizzatori che potranno contribuire nel breve ad far crescere la domanda.

Su tutti, l’introduzione dei nuovi prodotti Direct Tv e Data Free Tv per lo streaming illimitato. Gli analisti di Merrill Lynch fissano invece sul titolo un target price di 46 dollari, con un ottimo potenziale di rialzo a fronte di una chiusura ieri a 39,16 dollari.

Coca-Cola European Partners PLC (NYSE: CCE)

Altro consiglio buy per titoli con grandi prospettive di crescita e buoni dividendi è per Coca-Cola European Partners PLC, la più grande società di commercializzazione del brand del colosso delle bevande non alcoliche per l'Europa occidentale.

Con 17 siti di produzione sparsi per il Continente, la società ha la licenza esclusiva per i prodotti CocaCola in Belgio, Francia, Gran Bretagna, Lussemburgo, Monaco, Paesi Bassi Norvegia e Svezia. Solidi i ricavi venuti fuori dall'ultima trimestrale. E un grande catalizzatore è stato recentemente la fusione con Coca-Cola Erfrischungsgetränke in Germania e and Coca-Cola Iberian Partners, che opera in Spagna e Portogallo. Gli azionisti ricevono un dividento dell’1,9%.

E gli analisti di Merril Lynch assegnano al titolo un prezzo obiettivo di 44,50 dollari per azione, con un potenziale di rialzo di oltre il 13% rispetto alla chiusura di ieri. 

Eli Lilly

E il terzo titolo estratto da Lee Jackson dalla Conviction List di Merrrill Lynch è Eli Lilly, un’altra società che offre un significativo potenziale rialzista.
Eli Lilly and Co. è una società che opera a livello globale nel settore Health Care, con un elevato numero di prodotti farmaceutici per l’assistenza primaria. Prodotti di punta sono, tra gli altri, lo Zyprexa (contro schizofrenia e disturbi bipolari), Gemzar (per la cura del cancro al pancreas), Evista (contro l’osteoporosi), Cymbalta (per la depressione) e Cialis (disfunzione erettile).
I risultati per la verità non proprio esaltanti di Eli Lilly nel secondo trimestre, con ricavi poco sotto le stime del consenso, hanno generato qualche dubbio.

Ma gli esperti di Merril Lynch continuano a credere, come molti a Wall Street, che il titolo sia sottovalutato e offra buone prospettive con il lancio a breve di nuovi prodotti. Gli azionisti ricevono un dividendo del 2,5%. Il target price fissato da Merril Lynch è di 108 dollari, con ampio margine di rialzo rispetto agli 81,47 dollari registrati nell'after-hours di ieri. 

Qualcomm Inc.
(NASDAQ: QCOM)

L'ultimo suggerimento è per il colosso dei semiconduttori Qualcomm, che ha già messo a segno un rally di oltre il 37% dall'inizio dell'anno e potrebbe tornare nelle mire dei compratori la prossima settimana, per le notizie su una prossima acquisizione di NXP Semiconductors.

Qualcomm è già al momento uno dei maggiori produttori mondiali di chip sul mercato: i  processori della casa si trovano in un gran numero di smartphone di alta gamma e i suoi componenti dominano nel settore (è fornitore di Apple per l’Iphone 7s). I ricavi riportati nel terzo trimestre hanno battuto le stime di Wall Street.
E gli ultimi dati provenienti dalla Cina, dove i nuovi prodotti del gruppo stanno guadagnando quote consistenti di mercato lasciano presagire ulteriori buone notizie. Gli azionisti di Qualcomm ricevono un dividendo del 3,2%. Gli analisti di Merrill Lynch indicano un prezzo obiettivo di 68 dollari. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento