-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

sabato 15 ottobre 2016

L'allenamento dei pesi massimi


Massimi e minimi settimanali crescenti rispetto alla scorsa ottava di contrattazioni, con il FtseMib che dal sostegno di 16.200 punti, trova rifugio ben oltre i 16.500 punti in chiusura di settimana. Bella prova di forza che serve al momento, solo ad allontanare scenari nefasti che si materializzerebbero con una rottura del supporto di area 16.000.
Ma siamo al di sopra di questi livelli, perciò concentriamoci sul presente.

Cosa ci dice il presente

Dal quadro tecnico settimanale Heikin-Ashi si evince ancora un fase di positiva incertezza sancita dall'apparizione della seconda doji line Heikin-Ashi cumulata consecutiva la quale ha disegnato un picco massimo in area 16.661 punti ed un minimo poco al di sotto dei 16.200 punti.



L'unione di queste ultime due candele settimanali, simili ma differenti, con stessa estensione ma con colore diverso, lascierebbe aperto ancora qualche spriaglio rialzista che si trasformerebbe in uno squarcio ben visibile se e solo riuscissimo ad osservare una conferma auspicata ed aspicabile, oltre i 16.600 punti. 

Quali i livelli sensibili

Una conferma dell'indice al di sopra dei massimi mensili, aprirebbe nuovi scenari rialzisti con target ben al di sopra dei 17.000 punti; il faro di riferimento è caratterizzato dai 17.400 punti registrati sono un mese fa durante la prima settimana di contrattazioni di settembre.

Per il momento però, prima di cedere a facili entusiasmi, dobbiamo attendere l'apparizione di una candela piena, rialzista e direzionale, che vada a rompere con decisione, il tetto cementificatosi sui massimi di periodo in area 16.600 punto

I pesi massimi?

Intesa Sanpaolo ed ENI sono due delle otto Blue Chip selezionate per questa settimana; per un'analisi completa ed esaustiva è possibile consultare il video in allegato. 

I prossimi appuntamenti

Ogni venerdì pomeriggio alle ore 15.30, segui in diretta le analisi Heikin-Ashi; per prentoare il tuo posto gratuito, clicca qui.



Autore: Fabio Brigida Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento